Banner Top
Banner Top

Cupello, cane preso a fucilate

fucileBrutto episodio la settimana scorsa a Cupello, dove in via Aldo Moro, un docilissimo pastore maremmano di nome Bianca è stato ferito con colpi d’arma da fuoco. Nonostante le cure della Clinica Veterinaria dell’Adriatico di Vasto, dove il cane è stato trasportato a seguito della segnalazione di una residente del quartiere che lo ha visto sanguinare, per Bianca non c’è stato nulla da fare.
Come ricordano dall’amministrazione comunale, il pastore maremmano “sterilizzato e molto docile”, era accudito da diversi anni da una volontaria dell’Associazione “Amici di Zampa” ed era ormai diventano “il cane del quartiere”.
“Questa Amministrazione comunale – sottolineano da Cupello – individua nella tutela degli animali uno strumento finalizzato al rispetto ed alla tolleranza verso tutti gli esseri viventi e, in particolare, verso le specie più deboli ed opera affinché sia promosso nel sistema educativo dell’intera popolazione, e soprattutto in quello rivolto all’infanzia, il rispetto degli animali e il principio della corretta convivenza con essi. Questo Ente condanna e persegue ogni manifestazione di maltrattamento verso gli animali nel rispetto dell’art. 544-ter del Codice Penale ai sensi del quale: 1. Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da 3 mesi a 1 anno o con la multa da 3.000 a 15.000 euro. 2. La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi. 3. La pena è aumentata della metà se dai fatti cui al primo comma deriva la morte dell’animale”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.