Banner Top
Banner Top

San Salvo: trent’anni di cultura e grande musica per il Complesso bandistico

Grande concerto, quello del trentennale del Complesso bandistico Città di San Salvo tenutosi domenica sera, 27 aprile, nella centrale chiesa di San Giuseppe. Alla presenza di un pubblico folto e appassionato, i musicisti, diretti, in alternanza, dal maestro Roberta Fabrizi e dal maestro Antonio Bonanni, hanno sviluppato un repertorio ampio in relazione agli autori, ai generi e ai periodi.  Non sono mancati omaggi alla canzone napoletana (per la voce di Mario Torricella), a Santana, Morandi e Mina nonché ad Auro Zelli, cantautore e compositore molto legato a San Salvo che, nella circostanza, ha assolto al compito di presentatore della serata. Un concerto che è durato oltre due ore e che ha evidenziato tutta la professionalità dei musicisti, certamente maturata attraverso percorsi sempre impegnativi.

«Il Complesso bandistico Città di San Salvo – afferma il sindaco Tiziana Magnacca – costituisce un pilastro fondamentale nell’ambito della cultura e della formazione musicale locale della nostra città oltre a permettere a San Salvo di farsi conoscere proprio  attraverso i concerti della banda. Trent’anni di storia che ha visto passare tantissimi musicisti che si sono formati alla scuola del Maestro Fiorentino Fabrizi a cui siamo grati per la dedizione e l’impegno profuso in maniera instancabile».

Trent’anni di attività sono davvero un pezzo di storia cittadina, un periodo durante il quale il Complesso Bandistico è cresciuto anche grazie ai sostegni ricevuti e agli scambi attivati. Il maestro delle origini, Fiorentino Fabrizi, ricorda che «l’idea di costituire una banda era venuta a Leone Balduzzi, nel lontano 1981». Due anni dopo, grazie all’aiuto di alcuni genitori, era poi divenuta realtà. Sorretta dalla cittadinanza la Banda ha cominciato a partecipare a manifestazioni civili e religiose e tra queste al Raduno nazionale tenutosi a Bari, raggiungendo il cospicuo numero di 45 elementi e, insieme, successi lusinghieri.

Con la collaborazione del Comune, l’Associazione bandistica di San Salvo ha sviluppato scambi socio-culturali nel 1987/88 con il gruppo tedesco “Spielmannszug” Città di Bad Abbach (Germania), nel 1990 con il gruppo spagnolo “Lira Saguntina” Città di Sagunto (Spagna), nel 2002 con l’associazione “Nuova Paideia” Città di San Giovanni in Fiore (Cosenza), e nel 2004, 2006 e 2009 con l’università “Kodolanyi Janos Foiskola” nella Città di Szèkesfehèrvàr (Ungheria).

Attualmente il Maestro Fiorentino Fabrizi è presidente del Complesso bandistico Città di San Salvo mentre il ruolo di capobanda è ricoperto da Maria Elena Gabriele.

Gli auspici dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza sono per la continuità e l’ulteriore affermazione del Complesso bandistico Città di San Salvo. Riconoscimenti sono stati assegnati al termine del concerto dal sindaco Tiziana Magnacca e dall’assessore alla Cultura Giovanni Artese.

  • artese_fiorentini_magnacca_fabrizi
  • banda san salvo
  • banda san salvo_1
  • banda_san_salvo
  • bonanni_fabrizi_gabriele
  • magnacca_fiorentini
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.