Banner Top
Banner Top

Cotir: il Cda interviene sullo stato di agitazione dei lavoratori

cotir-protesta-tetto - 08Hanno continuato la loro protesta anche nel ponte pasquale i dipendenti del Cotir, per rivendicare i propri diritti e chiedere il saldo di quei sedici stipendi arretrati il cui mancato pagamento pesa come un  macigno sull’economia delle proprie famiglie e sul futuro del centro di ricerca.

A quello stato di agitazione ha voluto rispondere con decisione il Cda del Cotir con una nota diffusa dal presidente Alberto Amoroso, nella quale è scritto: “In merito alle proteste messe in atto dai dipendenti del Cotir di Vasto, nonché alla luce degli ultimi articoli apparsi sugli organi di informazione si comunica che l’intero Consiglio di Amministrazione, nelle periodiche riunioni che ha svolto, ha dato sempre primaria importanza alla situazione economica del Centro di ricerca e dei suoi dipendenti ponendo in essere ogni valido strumento affinché si potesse giungere al pagamento degli stipendi. Nello specifico, in questi giorni, sono stati pagate 4 mensilità che aggiunte al saldo della cassa integrazioni da poco erogata dall’Inps garantiranno liquidità a tutto il personale del Cotir.

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio, composto da otto componenti, si è sempre battuto affinché il prestigio del Cotir potesse trovare validi estimatori non solo nelle gerarchie regionali, ma anche e soprattutto nei confronti del mercato esterno e mai si è permesso di pagarsi in anticipo gli emolumenti dando primaria importanza alle sorti dei propri dipendenti”.

Nel documento Amoroso accenna anche a spiragli aperti sul futuro del Centro: “A differenza delle precedenti amministrazioni il Consorzio, attraverso attività progettuali inserite nei progetti del Prs della Regione Abruzzo – Misura 124, ha posto in essere iniziative con realtà economiche regionali che hanno garantito nuove risorse in ambiti sino ad oggi poco esplorati.

Sono in atto iniziative regionali volte a canalizzare in favore del centro di ricerca vastese ulteriori risorse per attività connesse ad iniziative progettuali il tutto nella chiara direzione di mantenere intatti i livelli occupazionali”.

Il Cda non ha gradito nemmeno la connotazione politica della protesta che ha visto presto comparire le bandiere sindacali e la passerella sul tetto di alcuni esponenti politici di centrosinistra: “Spiace, infine, notare questo accanimento da parte dei dipendenti del Cotir su posizioni che talvolta sfociano in pura campagna elettorale facendo perdere, purtroppo, il vero obiettivo che per un centro di ricerca è quello puramente e semplicemente legato alle attività di ricerca nonché al supporto concreto da parte dei ricercatori nei progetti di ricerca”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.