Banner Top
Banner Top

Un gran galà per raccontare la storia del calcio vastese

È stata una serata importante e molto ben organizzata quella vissuta al Palace Hotel per celebrare la storia del calcio vastese e che ha dimostrato ancora una volta, se ce ne fosse ancora bisogno, che a Vasto pulsa ancora un cuore per quello sport che ha saputo regalare pagine indimenticabili e grandi dolori. All’evento intitolato “Un secolo di storia del calcio vastese, 1° Premio I Gladiatori dell’Aragona” e messo in piedi da Antonio De Santis, l’ex capitano della Vastese che nell’occasione ha presentato il suo libro “Dal Ventre dell’Aragona”, era presente un vero parterre de roi e non poteva non essere altrimenti. Molti dei presenti sono saliti sul palco accolti dalla conduzione affidata a Nicola Del Prete, Sabrina Bocchino e Gabriele Cerulli con la collaborazione di Guglielmo Occhionero e Beniamino Fiore, e, una volta tanto, sono stati premiati anche alcuni giornalisti che hanno raccontato le pagine del club biancorosso nel corso degli anni.

Applausi scroscianti sono stati riservati in particolar modo a Gianni De Biasi, ex allenatore della Pro Vasto ed attuale ct della nazionale albanese, Felicitano Orazi, l’allenatore della prima serie C, e Tonino Lo Vecchio che con le sue 387 presenze ed il record ancora imbattuto di 128 reti all’attivo con la casacca biancorossa rappresenta una vera colonna della storia calcistica vastese.

Un video di dieci minuti ha raccontato alcune pagine del libro dei cent’anni della Vastese dinanzi a una platea di oltre 400 persone. La serata, dedicata alla memoria di Cicco Raspanti, Raffaele Smargiassi, Antonio Monteferrante, Federico De Mutiis, recentemente scomparso, Fernando Ascatigno, Michele Vinciguerra e Giovanni Di Paolo, è stata allietata anche da alcuni intermezzi musicali con Greta ed il maestro Alì.

Insomma, una serata di gala nella quale si sono rivisti volti noti e meno noti del calcio giocato sul campo e vissuto sugli spalti dello stadio Aragona e nella quale non sono mancati sorrisi, abbracci, tanti ricordi e qualche momento di commozione.

Ecco alcuni nomi presenti, oltre quelli già citati, come gli ex mister della Vastese e della Pro Vasto Renzo Rossi, Pino Petrelli, Donato Anzivino, Mimmo Giacomarro e Vincenzo Cosco, fino ai recenti ed attuale Luigi Baiocco, Massimo Vecchiotti e Mario Lemme. E poi dirigenti, presidenti e collaboratori: Lucio Moscato, Gabriele Tumini, Giuseppe Tagliente, Camillo Litterio, Mimmo Crisci, l’ultimo patron Antonio Prospero, Maurizio Natali, Franco Nardecchia. Tra i giocatori, Guido Mazzetti, Pino De Filippis, Andrea Scotini, Giorgio Castorani, Daniele Morante, Lorenzo Cresta, Fabrizio e Silvio Paolucci, Fulvio Castignani, Vincenzo Fiorillo, Paolo Di Lena, Tommaso Savastio, Renato Acanfora, Rossano Di Lello, Maurizio Negri, Vincenzo Menna, Dario Flacco, Carlo Gaeta, Massimo Vecchiotti, Gabriele Pasquini, Giorgio Ventrella, Fiorenzo D’Ainzara, Vincenzo Menna, Paoloni, Ludovici, Alesiani, Marcone, Calvano, De Lena, Carosella, Pollutri, Argentieri; le vecchie glorie come Crivellenti, Di Mascio, Amodio, Savastio, Colizza, Milone, Mileno, Ercolano, Borgia, Natalini, Anzivino, Monachetti; alcuni tifosi storici biancorossi, Nicola D’Attilio, Paolo Di Bussolo, Tonino Bevilacqua, Piero Camperchioli, Giorgio De Mutiis, Giannicola Armando, Piccirilli, Schiavone, Marchesani, Delli Benedetti, Maccione, i fratelli Florio, Maranca, La Verghetta, De Rosa, Natarelli, Giaccio, Del Casale, Nardecchia, Nicola Travaglini, Roselli, Ravasini, Marrocco, Di Tullio, e tantissimi altri. Menzionati anche i tifosi storici Michelino Ciancio ed Ezio Pepe. Tra i Presidenti sono stati premiati direttamente o attraverso i loro familiari, Ferrara Boselli , Savelli,  Soria, Ciancaglini, Jubatti, Marramiero, Bolognese, Tagliente, Marinucci, Tumini, Felice, Litterio, Crisci, Poi i dirigenti storici Edmondo Del Borrello, N. Natale, L. Moscato, L. Baiocco G. Baiocco, F. Nardecchia, P. Iacovitti, F. Paolini, L. Frasca, Clemente Iarocci, Pomponio, G. Passot, A. Conti G. Zaccaria, O. Di Tullio, L. Gileno, L. Baccelli, Lorenzetti, M. Favorite, Nicola Gattella, Notaro, Carmenini e tanti altri.

Una serata che verrà riproposta, negli intenti degli organizzatori, anche l’anno prossimo con la seconda edizione.

  • I Gladiatori dell'Aragona_1
  • I Gladiatori dell'Aragona_2
  • I Gladiatori dell'Aragona_3
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.