Banner Top
Banner Top

Sider Vasto, Cig in deroga fino al 30 giugno, ma poi?

sidervastoÈ stato un incontro importantissimo quello celebrato il 16 di aprile scorso alla Provincia di Chieti, alla presenza del Dott. Michele Modesti Funzionario Settore Lavoro, tra la società Sider Vasto spa rappresentata dal Dott. Bruno Pietro, Direttore del Personale, assistito dal consulente del lavoro Rag. Luigi Sabatini, più Colanzi Desiderio e le OO.SS. FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL rappresentati da Mario Codagnone, Angelo De Luca e Arnaldo Schioppa unitamente alla RSU dello Stabilimento Michele Villamagna, Giuseppe Sergio Di Rosso, Alfredo Haxhija.

“Lo scopo principale della riunione – spiega proprio Codagnone – è stato quello di attivare, oltre a fare il punto sulla vertenza e sui tempi di rilancio della Sider Vasto, il ricorso alla Cig in deroga fino al 30 giugno dopo la fine della Cig ordinaria il 24 maggio per tutelare al meglio il reddito dei lavoratori nell’attesa del rilancio definitivo della società”.

Per chiarire gli esiti del confronto ai lavoratori, il giorno successivo 17 aprile come FIOM, FIM. UILM ed RSU abbiamo tenuto un’assemblea dalla quale è emersa chiaramente la grande preoccupazione dei dipendenti della Sider Vasto “per i tempi lunghi della crisi di mercato dell’azienda e per l’incertezza della prospettiva, anche se è forte la speranza di salvaguardare il proprio posto di lavoro.

Da questo punto di vista l’Assemblea dei lavoratori Auspica una decisione rapida e positiva da parte del Giudice del Tribunale di Vasto Dott. Elio Bongrazio sulla richiesta di ammissione al Concordato Preventivo da parte della Società SiderVasto, condizione sicuramente importante per il rilancio delle attività produttive, alla luce dell’impegno che sembra confermato della società TECNOTUBI Spa di Brescia di voler rilevare la Società di Punta Penna di Vasto per fare produzione di tubi di qualità, valorizzando un sito produttivo strategico e utilizzando le importanti professionalità dei lavoratori della Sider Vasto”.

“La crisi generale del nostro territorio e di tutto il Paese – commenta Codagnone – non offre al momento soluzioni alternative efficaci per avere sbocchi occupazionali, ma bisogna lottare tutti per affermare un piano del lavoro, difendere il lavoro che c’è a cominciare da quello dei lavoratori della Sider Vasto.

Stiamo entrando in una fase decisiva della Vertenza, serve l’impegno di tutti quelli che possono dare una mano, a cominciare dalle Istituzioni ai vari livelli, per il rilancio produttivo e occupazionale della Sider Vasto che è un’azienda importante che ha una tecnologia di valore e grandi professionalità”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.