Banner Top
Banner Top

Sparatoria in via del Porto, le indagini continuano a ritmo serrato

carabinieriContinuano a tutto tondo le indagini sul grave episodio criminale che ha visto come protagonista un giovane 28enne vastese raggiunto da colpi di pistola mentre era a bordo del suo scooter l’altra sera in via del Porto. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti si è trattato di un vero e proprio agguato portato a compimento da almeno due persone a bordo dell’auto che si è affiancata a W.J.P. Non sembra esserci concordanza piena nei numeri di colpi sparati che potrebbero essere uno, come sospettato dai responsabili delle indagini, due, secondo i racconti di alcuni residenti, addirittura quattro, secondo alcune testate giornalistiche.

Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Vasto, ha garantito al primo cittadino indagini accurate e rapide per assicurare alle mani della Giustizia i responsabili di un gesto di stampo così vicino all’usuale negli ambiti della malavita certamente non comune. Proprio la tipologia dell’atto criminoso potrebbe indirizzare le indagini degli inquirenti ormai alle prese con atti sempre più gravi.

Intanto, però, quest’oggi il giovane è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’addome, dove il proiettile che lo ha raggiunto è entrato ed uscito, per riemarginare la ferita all’altezza dell’ombelico. Le sue condizioni non sembrano gravi tant’è che i medici hanno sciolto la prognosi in trenta giorni.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.