Banner Top
Banner Top

Scomparsa da due settimane. Sulle tracce della Gizzi un nuovo gruppo interforze

eleonora gizziContinuano senza soste le indagini per il ritrovamento di Eleonora Gizzi, la 34enne educatrice di asilo nido, scomparsa da quasi due settimane. Finora nessuna notizia nonostante i ripetuti appelli soprattutto dei genitori della vastese su tutti i canali di comunicazione e in tutti i programmi televisivi più noti, da Chi l’ha visto? ai vari notiziari.

Le indagini vagliano ogni segnalazione ed ogni ipotesi: si è cercato in quel di Pescara, dove la donna vive e lavora, a Bologna, dove i genitori hanno una casa, in Puglia, alle isole Tremiti a Silvi e a Norimberga, dove la famiglia ha dei parenti, ma finora nessuna traccia, un buco nell’acqua.

Nessuna ipotesi viene scartata a priori, a partire un allontanamento volontario accompagnato dal desiderio di non essere trovata. Intanto, è stato creato sotto il coordinamento del Capo Distaccamento dei Vigili del fuoco di Vasto Salvatore Palombino, un gruppo interforze costituito da una squadra della Protezione Civile Comunale di Vasto, della Valtrigno Onlus San Salvo, della Protezione Civile Madonna dell’Assunta di Casalbordino, della Protezione Civile Scerni e una della Protezione Civile Furci.

Tutti insieme i volontari hanno perlustrato attentamente le aree in località le Morge di Torino di Sangro, la Marina di Casalbordino, la foce del fiume Sinello e le zone limitrofe. Nei giorni scorsi erano state perlustrate anche le aree della Selvotta e Montevecchio. Lo stesso gruppo sta procedendo ad estendere le ricerche in altre zone che saranno tracciate con l’ausilio di specifici apparati forniti da una squadra specializzata nelle ricerche dei Vigili del Fuoco di Chieti.

Dal 28 marzo ad oggi le ricerche della donna, allontanatasi da quella casa nella quale avrebbe dovuto trovare conforto in un momento di particolare difficoltà, non si sono mai fermate.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.