Banner Top
Banner Top

Processo per la truffa delle auto vendute su internet, si torna in aula il 27 maggio

tribunale di VastoSi è svolta stamane l’udienza per il processo degli 11 imputati accusati di aver costituito un’associazione finalizzata alla truffa. Come ricostruito dagli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto in un’indagine iniziata alla fine del 2011, l’associazione si sarebbe occupata di individuare su internet auto di grossa cilindrata da acquistare. Dopo i normali contatti con il venditore, gli acquisti venivano formalizzati nel fine settimana, quando le banche erano chiuse, con assegni falsificati o a vuoto, in modo tale che i venditori si potessero accorgere della truffa solo il lunedì dopo.
Per gli imputati, difesi dagli avvocati Angela Pennetta, Raffaele Giacomucci e Nicola Tariddi, il prossimo appuntamento è stato fissato al 27 maggio, ma si tratterà ancora di udienza preliminare, in quanto il processo si annuncia piuttosto complesso per la gran quantità di truffe contestate, circa una cinquantina, e per cui già nella giornata di oggi si sono costituite parti civili 6 persone da varie regioni d’Italia.
Appuntamento rinviato quindi al 27 maggio, quando il giudice dovrà decidere in merito al rinvio a giudizio delle persone coinvolte.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.