Banner Top
Banner Top

Federchimica: Cesare Puccioni confermato presidente

Cesare PuccioniGli industriali chimici hanno confermato Cesare Puccioni, attuale Presidente di Federchimica, anche per il triennio 2014-2017. Il nome di Puccioni – si legge in una nota – ha raccolto l’unanimità dei consensi nella votazione a scrutinio segreto della Giunta, riunitasi ieri, e sarà proposto per l’elezione all’Assemblea della Federazione, il prossimo 23 giugno.
Sotto la guida di Puccioni, Federchimica, Federazione nazionale dell’industria chimica, articolata in 17 Associazioni di settore e 41 gruppi merceologici, ha registrato un incremento del numero delle imprese associate, che oggi sono circa 1370 per quasi 90.000 addetti. Le imprese chimiche, nonostante la grave crisi che le ha pesantemente condizionate, si dimostrano ancora vitali. Negli ultimi tre anni, pur soffrendo la precarietà dei settori utilizzatori, il comparto ha mostrato maggiore solidità finanziaria: le sofferenze bancarie colpiscono solo il 5% delle imprese contro una media del 15% del manifatturiero in Italia. Le esportazioni crescono più della media, in particolare quelle della chimica fine e delle specialità, cuore dell’industria chimica italiana (+19% nel triennio). Il difficile contesto non ha determinato flessioni nelle performance di sostenibilita’ delle imprese di Federchimica, che mantengono livelli di eccellenza: il settore ha migliorato la propria efficienza energetica del 45% e ridotto i consumi di energia quasi del 37% dal 1990 ad oggi. Grazie all’ottimizzazione dei processi produttivi e al miglioramento delle tecnologie utilizzate, le industrie chimiche in Italia hanno ridotto le emissioni in aria del 95% e in acqua del 65% negli ultimi 20 anni. Inoltre, secondo i dati INAIL, la chimica è il settore manifatturiero più sicuro, insieme all’industria petrolifera (10,6 infortuni per un milione di ore lavorate), e detiene il primato assoluto nel conteggio delle malattie professionali: solo 0,22 su un milione di ore, cioè, una malattia professionale ogni quattro milioni e mezzo di ore di lavoro.
Puccioni, nato a Siena nel 1944, è Cavaliere del Lavoro e Vice Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, nonché Presidente del Gruppo toscano. È Componente la Giunta di Confindustria, di cui partecipa al Consiglio Direttivo, e componente il Comitato ristretto del Progetto Speciale Expo 2015 di Confindustria.

(Asca)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.