Banner Top
Banner Top

Vasto: non aprite quella porta, nessun censimento in atto

campanelloDopo il caso controlli sulle bollette, visite degli assistenti sociali e via discorrendo, è l’ora degli addetti al censimento…tutti falsi. Più volte abbiamo ripetuto che nessun controllo viene a casa, ma al limite si viene convocati o per lo meno avvertiti tramite comunicazione telefonica o scritta, e non bisogna aprire le porte a sconosciuti. Orbene, l’Amministrazione comunale di Vasto, a seguito di diverse segnalazioni giunte all’Ufficio anagrafe del Comune, è sta costretta a constatare la presenza di falsi addetti al censimento che fanno “visite a domicilio” e per questo comunica che non è in corso alcuna attività di censimento della popolazione residente in quanto l’attività di raccolta dati è terminata alla data del 31 Dicembre 2013.

“Pertanto – dicono da Palazzo di Città – chiunque si presenti nelle private abitazioni dei cittadini come incaricato dal Comune per la raccolta di dati non è in alcun modo personale riconducibile alla Pubblica Amministrazione cittadina”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.