Banner Top
Banner Top

Dehors, che fine hanno fatto? La Confesercenti alza la voce

Microsoft Word - Comunicato stampa dehors 2014.docxPer la terza volta in soli 5 mesi la Confesercenti di Vasto torna ad alzare la voce sulla questione dehors con un duro comunicato a firma del presidente Paola Fiore e del direttore Simone Lembo, che è anche componente della maggioranza di governo della città. Era il 6 dicembre quando si verificava una profonda lacerazione tra la posizione dell’Amministrazione e quella del soprintendente Carlo Alberto Natalizia in merito alla possibilità di autorizzare l’installazione di dehors nel centro cittadino e alla eventuale tipologia degli stessi.

Il 7 gennaio, l’assessore competente del Comune di Vasto, Luigi Masciulli, aveva inviato una lettera al soprintendente de L’Aquila per sollecitare un incontro tra le parti e superare l’impasse che si è venuta a creare. Da allora, però, nessuna novità e gli operatori hanno la sensazione di fronte a una sorta di presa in giro. Ed ecco allora che la Confesercenti si vede costretta dapprima ad alzare la voce e , poi, a minacciare manifestazioni di protesta proprio in quel di L’Aquila e a Vasto per far sentire le sue ragioni. Ecco il documento diramato.

“Sono passati altri mesi e dopo l’incontro avuto tra l’Amministrazione Comunale e il Responsabile della Soprintendenza di Vasto, nulla è successo.

Il Sindaco e l’Assessore all’Urbanistica si erano impegnati, per arrivare ad una soluzione condivisa, a discutere anche con la Soprintendenza per i Beni  Architettonici, Paesaggistici Storici, Artistici regionale a L’Aquila.

Ma al Comune di Vasto, ad oggi, non ancora viene fissato un appuntamento. Questo è quello che ci continuano a ripetere, ormai quotidianamente, quando proviamo ad informarci.

Siamo difronte all’ennesimo episodio di perdita di tempo, di burocrazia e rapporti tra Enti Pubblici che non permettono di avere risposte e regole certe nei confronti degli operatori della micro e piccola impresa.

In questo momento di profonda crisi, c’è bisogno di accorciare i tempi delle risposte, di trovare soluzioni che garantiscano l’interesse pubblico e lo sviluppo economico delle imprese allo stesso momento.

Continuiamo a ribadire che la nostra proposta di dehors è stagionale, solo per il periodo invernale, non impattante e con caratteristiche tecnologiche e di materiale consone alla tutela del centro storico.

Come associazione di categoria stiamo pensando anche all’organizzazione di un’iniziativa di protesta a Vasto e  presso la sede della Soprintendenza a L’Aquila”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.