Banner Top
Banner Top

Rapina al supermercato, condanna in Appello per un 45enne

carabinieriNel marzo 2006 fu arrestato dai Carabinieri dopo aver messo a segno una rapina in un supermercato “Sosty” di Pescara. Ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare gli hanno notificato un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila, poiché dovrà scontare, in via definitiva, un anno e due mesi di reclusione per il reato di concorso in rapina aggravata. L’uomo, allora 37enne, originario di Chieti ma residente a Francavilla al Mare, noto alle forze dell’ordine, si presentò all’apertura del supermercato e, sotto la minaccia di una pistola, si fece consegnare la somma contante di 700 euro dal responsabile. Per la risoluzione del caso risultarono fondamentali la tempestiva chiamata al 112, il racconto di alcuni testimoni e i filmati delle telecamere a circuito chiuso del supermercato. Dopo la rapina il 37enne, con l’aiuto di un complice, riuscì a fuggire ma fu poi arrestato dai Carabinieri e associato al carcere di San Donato.
Ieri mattina l’uomo, che oggi ha 45 anni, è stato associato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, alla casa circondariale di Chieti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.