Banner Top
Banner Top

Signor sindaco, “grazie per questo Carnevale”

carnevale 1Già Giovenale, ai tempi dell’antica Roma, sottolineava nelle sue Satire – piuttosto spregiativamente, a dir la verità – che il popolo “duas tantum res anxius optat/panem et circenses”, due sole cose desidera ansiosamente/pane e giochi circensi. Il riferimento, naturalmente, era alla facilità con cui il potere costituito poteva quietare i malumori popolari: bastava, appunto, procurare al popolo “panem et circenses”.
Oggi, però, pur volendo dare per buona questa semplificazione sferzante, il compito della politica risulta meno semplice di quanto poteva apparire a Giovenale. Il “panem”, infatti, scarseggia per via di una crisi che non conosce fine, spesso aggravata da malgoverno, e ultimamente – come ironicamente segnalato da un cartello fatto ritrovare stamane ai piedi della statua di Gabriele Rossetti – manca pure il “circenses”.
Il riferimento del cartello lasciato da qualche cittadino, infatti, è al Carnevale: “Grazie… Amato Caro Sindaco di averci regalato un carnevale pieno di emozioni, di colori e divertimenti nella nostra città. Grazie…”; firmato “I cittadini e bambini vastesi”.

  • carnevale 2
  • carnevale 1
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.