Banner Top
Banner Top

Del Prete: “La maggioranza di centrosinistra scarica su altri le proprie responsabilità”

del prete
Nicola Del Prete

“La maggioranza di centro sinistra smentisce sui presunti dissidi interni  relativi alla cessione degli impianti sportivi da parte dei Salesiani Don Bosco in favore della città. Il rinvio tecnico, si è reso necessario al solo fine di far conoscere al Consiglio, dopo l’ultimo incontro del Sindaco con il Credito sportivo, la durata del mutuo e gli importi annuali delle rate”. Comincia così un comunicato stampa diramato dal portavoce del sindaco Lalla, che fa seguito ad alcune dichiarazioni velenose del Presidente del Consiglio Forte, sempre in prima linea quando c’è da fare polemica. “Ma cosa credete, che ci facciamo infinocchiare da chi amministra in maniera confusionaria ed approssimativa? – tuona il consigliere comunale Nicola Del Prete – Quando si va in Consiglio comunale, lo dico ad alcuni esponenti della maggioranza, bisogna togliersi il prosciutto dalle orecchie e, magari, rileggersi i verbali della seduta, prima di fare gli eroi del nulla! Nel caso in oggetto, ovvero l’acquisto degli impianti sportivi dei Salesiani, il centrosinistra vastese ha fatto e disfatto DA SOLO. Il sindaco ha illustrato la proposta, poi il Presidente del Consiglio, consapevole che i socialisti presenti della sua maggioranza si sarebbero astenuti, ha chiesto il rinvio del punto all’ordine del giorno (ndr. cosa che peraltro non avrebbe potuto fare, visto che la richiesta di ritiro di un punto all’ordine del giorno è di esclusiva competenza del sindaco!).Non regge il rinvio “tecnico”.

Un’altra menzogna delle menzogne, semplicemente perché, come lo stesso centrosinistra scrive nel suo comunicato stampa “l’amministrazione ed i Salesiani da oltre cinque mesi hanno segnalato al Sindaco la necessità dell’intervento pubblico finalizzato a continuare un percorso iniziato da loro dal 1966 per il bene della nostra comunità”. Allora bisogna essere proprio duri di comprendonio, se dopo 5 mesi di approfondimenti, di lettere e contatti con i Salesiani ed il Credito sportivo, il centrosinistra porta il provvedimento in Consiglio per poi ritirarlo! La smettessero Forte e compagni di scaricare addosso ad altri le loro responsabilità. Nel comunicato stampa di Lalla è scritto: “Alcuni consiglieri di opposizione hanno chiesto il rinvio che ha trovato l’accordo del Sindaco e della maggioranza”. Sì, è vero, lo ha fatto Sigismondi ma solo dopo che il Presidente Forte aveva chiesto il rinvio dell’argomento per poter partecipare ad un funerale (ndr. la funzione religiosa era terminata al momento della richiesta!). Il comunicato stampa del centrosinistra termina così: “L’operazione consentirà di mantenere un grande complesso sportivo a disposizione della collettività vastese ed eviterà speculazioni”. Sulle valutazioni politiche e di opportunità nessun consigliere comunale di opposizione ha proferito parola, né è entrato nel merito dell’argomento – conclude Del Prete-, dunque il nostro voto e la nostra posizione saranno resi noti nel momento in cui con serietà e responsabilità la maggioranza sarà in grado di portare a discussione l’argomento in oggetto,  con tutti i chiarimenti del caso. I “ricami” di Forte e di altri, su questo argomento, sono becera campagna elettorale di chi dice che non è mai candidato, ma invece è sempre in prima linea alla ricerca di visibilità”.

Nicola Del Prete
(Consigliere comunale)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.