Banner Top
Banner Top

Vasto Marina, ko calingo contro il Capistrello

Mariano Daniel Manno
Mariano Daniel Manno

Una sconfitta che fa male. Una battuta d’arresto che complica terribilmente i piani salvezza del Vasto marina. Una sconfitta soprattutto immeritata perché il Vasto Marina ha giocato una buona gara.“Peccato – a ha detto negli spogliatoi il tecnico vastese Precali – perché abbiamo giocato bene e senza il calcio di rigore non avremmo mai perso. Comunque, non ci scoraggiamo: la salvezza è ancora alla nostra portata”.

È stato un calcio di rigore trasformato da Pendenza, a soli 14’ dal termine, a far pesare l’ago della bilancia dalla parte del Capistrello. E a consentire alla squadra di Scatena di espugnare Vasto e conquistare tre punti importanti. Il Vasto marina, però, non ci sta: primo perché ha giocato una gran partita dall’inizio alla fine. Secondo perché alcune decisioni arbitrali, non ultima quella del rigore che ha spaccato la gara, sono state vicacemente contestate dalla squadra di casa.

La partita è stata equilibrata. Il Vasto Marina ha avuto più possesso palla e, con Cesario, Stango e Manno, è andata vicina al gol. Il Capistrello è stato sornione, ha cercato di rischiare il meno possibile e, quando ne ha avuto la possibilità, ha anche cercato di far male alla retroguardia di casa. Poi, il rigore che ha deciso la gara: dal dischetto Pendenza non ha sbagliato ed ha regalato i tre punti al Capistrello. Tre punti che consolidano la posizione di classifica della squadra di Scatena. Posizione di classifica che invece si complica per il Vasto Marina, ancora alla ricerca di punti salvezza.

VASTO MARINA – CAPISTRELLO 0 – 1

VASTO MARINA: Antenucci, D’Alessandro, Napolitano, Spagnuol,o Menna, Giuliano, Riella (19’ s.t. Tramonrana), Marinelli (29’ s.t. Monachetti), Cesario (49’ s.t. D’Ottavio), Stango, Manno. A disp.: Gaspari ,Iammarino, Labrozzi, Carulli. All.: Precali.

CAPISTRELLO: Santi, Di Gioacchino, Valente, Nettis, Di Risio (9’ s.t. Di Virgilio), Vernile, Basile, Di Gaetano (49’ s.t. Lusi), Pendenza, Marangon, Miccichè. A disp.: Morgante, D’Orazio, Bisegna, Venditti, Mancini. All.: Scatena.

ARBITRO: Ferrone di Pescara

RETI: 31’ s.t. Pendenza

AMMONITI: Spagnuolo, Marinelli, Stango, Pendenza

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.