Banner Top
Banner Top

Assalto al pullman dei giocatori dell’Avezzano, due arresti

conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 33Conferenza stampa questa mattina presso il Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto per ricostruire i deprecabili fatti di domenica scorsa allo stadio Aragona, dove  – come ricostruito dal questore di Chieti, il dottor Filippo Barboso e dal vicequestore e dirigente del Commissariato, il dottor Cesare Ciammaichella – alcuni ultrà della Vastese hanno bloccato l’autobus dei giocatori dell’Avezzano, danneggiandolo, e portando via alcuni borsoni dei giocatori. Un’azione premeditata ripresa dalle telecamere che ha permesso agli agenti del Commissariato di avvalersi della legge sull’arresto differito: con l’accusa di danneggiamento aggravato e furto aggravato sono stati arrestati due giovani classe 1992, B. G.e D.B. A., che saranno processati domani per direttissima. Un terzo giovane è stato denunciato.
Al vaglio delle forze di Polizia la posizione di molti altri tifosi per cui verrà disposto il daspo.
Ma non solo il comportamento di alcuni tifosi vastesi ha preoccupato il dottor Barboso: “L’episodio di domenica rappresenta una grave macchia per Vasto, perché non abbiamo avuto nessuna collaborazione da parte dei cittadini. Sia l’uomo che ha accompagnato l’autobus dal ristorante di San Salvo che il personale dello stadio e i presenti non si sono adoperati minimamente per collaborare con le forze dell’ordine, e questo è un dato che fa dispiacere. La società non può pretendere un agente o un carabiniere a ogni angolo, senza collaborare attivamente con la giustizia. Avevo invitato anche il sindaco a questa conferenza stampa, ma aveva altri impegni”.
Per quanto riguarda  la dinamica degli incidenti, come da filmati delle telecamere, un gruppo di tifosi da molto prima dell’inizio della partita si è ritrovato davanti allo stadio, aspettando l’arrivo dell’autobus degli ospiti. Giunto il mezzo, in anticipo rispetto a quanto concordato con le forze dell’ordine, gli ultrà hanno bloccato l’ingresso con le transenne, obbligando l’autobus a fermarsi. Da lì calci e pugni contro il mezzo, a cui sono stati staccati anche i tergicristalli, fino a quando non è stato preso di mira il portabagagli con i borsoni dei giocatori. L’arrivo della Polizia ha evitato che la situazione degenerasse, in quanto i giocatori dell’Avezzano erano scesi per recuperare i borsoni ed erano possibili colluttazioni.
Un episodio ben che certo non fa buona pubblicità alla città e alla tifoseria vastese, anche se c’è da registrare anche la superficialità della squadra ospite, che si è recata allo stadio ben prima dell’orario concordato con le forze dell’ordine e senza avvisare del cambio di programma.

n.l.

  • conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 16
  • conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 33
  • conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 05
  • conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 28
  • conferenza stampa-assalto pulman-avezzano - 01
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.