Banner Top
Banner Top

DnB, derby indigesto per la Vasto Basket: a Giulianova seconda sconfitta consecutiva

Dopo Latina la sconfitta arriva anche a Giulianova, la Vasto Basket non si rialza e al Palacastrum dopo un match equilibratissimo lascia la vittoria ai padroni di casa grazie all’83-79 finale. 13 triple a 7 a favore dei padroni di casa ecco una delle tante chiavi di lettura di una sconfitta maturata anche e soprattutto perché coach Di Salvaotore non ha recuperato in extremis il lungo Di Carmine. Una sconfitta che riporta la Vasto Basket in quarta posizione perché superata da Pescara. La Vasto Basket parte col piede giusto, deve rinunciare a un pezzo da novanta come Di Carmine e si presenta nel quintetto iniziale con Di Tizio anche se i primi due canestri portano la firma di Dipierro accompagnato dalla prima tripla di giornata di Serroni che vale il +(2-7). Giulianova è comunque in partita, risponde colpo su colpo ma è un canestro di Di Tizio a far scappare Vasto sul +8(8-16) anche se i giuliesi con Sacripante e Travaglini non fanno scappare i biancorossi chiudendo la prima frazione sul 16-20. Sacripante e una tripla di Mennilli riportano le squadre con un solo punto di distanza, i due liberi realizzati da Durini insieme alla tripla di Sergio riportano Vasto sul +6(23-29) ma due bombe di Gallerini e Caruso firmano il 33-33. Parità assoluta dopo un quarto d’ora di gioco, da tre Giulianova è letale, Gilardi e ancora Gallerini piazzano un vantaggio importante con il +5 a loro favore questa volta(46-41) ma altri due liberi di Durini mandando Vasto al riposo lungo con soli tre punti da recuperare(46-43). Dopo un inizio perido condito da tanti errori biancorossi con Giulianova sempre avanti con il solito scarto sono tre punti di Serroni a riaccendere gli entusiasmi, un solo punto di ritardo(51-50) ma Gallerini ha tra le mani la dinamite, tre triple consecutive cui nulla possano le due di risposta dell’ottimo Sergio. Ancora tre punti da recuperare(65-62) negli ultimi dieci minuti tutti da vivere, Serroni e Pira si sfidano a duello da tre, la tensione è tanta come gli errori, freddi e precisi lo sono però Serroni e Dipierro, con la sua tripla che a centoquaranta secondi dalla fine tiene in vita Vasto(77-75) anche se ha un Sergio in meno causa cinque falli personali. Giulianova balbetta dai liberi ma il cronometro scorre e lo svantaggio sale a 4(79-75) con meno di sessanta secondi da giocare, Marinelli da sotto dimezza lo svantaggio in un finale palpitante con Caruso che è freddissimo dalla lunetta. Nulla da fare, Giulianova dopo tre kappaò torna a sorridere, ultimo derby di regular season amarissimo per la Vasto Basket costretta al secondo kappaò stagionale. Pesantissima l’assenza di Di Carmine, domenica prossima al PalaBcc arriva il fanalino di coda Valdiceppo, vincere per rilanciarsi è l’obiettivo numero uno.

GIULIANOVA BASKET 85: 83

BCC VASTO BASKET: 79

(16-20 ; 46-43; 65-62)

GIULIANOVA: Gallerini 28, Sacripante 5, Travaglini 16, Gilardi 14, Marmugi 6, Mennilli 8, Caruso 3, Pira 3, Cianella 0, Scarpetti ne. All. Francani Ernesto

VASTO: Dipierro 22, Serroni 13, Di Tizio 17, Sergio 11, Marinelli 8, Durini 8, Ierbs 0, Di Carmine ne, Bucci ne, Menna ne. All. Di Salvatore Sandro

NOTE: usciti per cinque falli Sergio(36’, 72-67)

Progressione punteggio: 8-12(5’), 30-33(15’), 54-52(25’), 71-65(35’)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.