Banner Top
Banner Top

Alla Società Operaia un convegno sugli scontri tra triestini e polizia inglese nel 1953

MANIFESTO RIBELLI IN NOME DELL'ITALIA“Ribelli in nome dell’Italia, eroi dell’Europa unita. I morti per Trieste italiana a sessant’anni dal loro sacrificio”. È questo il titolo dell’evento che si terrà venerdì 14 febbraio, alle ore 18:00, presso la Sala convegni della ‘Società Operaia di Mutuo Soccorso’, in Corso de Parma a Vasto. A dibattere degli incidenti per Trieste italiana del 3 – 6 novembre 1953, saranno Michele Pigliucci, autore del libro “Gli ultimi martiri del Risorgimento”, Fabio Rampelli, Deputato, e Marco di Michele Marisi, Responsabile di ‘Giovani In Movimento’, il sodalizio dei giovani del centrodestra vastese che ha organizzato il convegno. La pubblicazione che verrà presentata all’interno della discussione stessa, è in sintesi uno studio storico, svolto sotto la supervisione e la guida del Prof. Giovanni Sabbatucci, attraverso il quale si è ricostruito il contesto, le cause e lo svolgimento delle manifestazioni del novembre 1953 e degli scontri con la polizia inglese durante i quali rimasero uccisi sei triestini, poi insigniti della Medaglia d’Oro al Valor Civile, nel 2004. Presentazione del libro, dunque, ma anche una discussione ampia che parte dall’Italia e finisce all’Europa. Perché, in fondo, i martiri per Trieste italiana, sono stati altresì eroi dell’Europa unita. Storia che non è soltanto passato, ma che si intreccia con l’attualità, della quale si dibatterà proprio con Pigliucci, l’On. Rampelli e di Michele Marisi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.