Banner Top
Banner Top

TUMINI, CINQUE ANNI DI CALCIO E SODDISFAZIONI

Tumini4

A Gabriele Tumini sono legati i ricordi più importanti e più belli  del calcio della nostra città. Ricordi che risalgono agli anni novanta quando la squadra biancorossa vinceva su ogni campo e contro ogni avversario. Ricordi che, a suo tempo, fecero tornare alla mente anche i favolosi anni settanta, quando la Pro Vasto dell’allora Presidente Giuseppe Baiocco sfiorò addirittura la serie B. Un binomio, quello tra Tumini e la Vastese, che ha portato fortuna ai colori biancorossi: tante le emozioni, incredibili i ricordi, molti i mesi trascorsi all’Aragona. Anni in prima linea a portare avanti il calcio in città ed un grande merito su tutti: quello, cioè, di essere stato capace di “fare squadra” sia in società che in campo.
Ricordo – ha aggiunto – che in quegli anni trascurai quasi completamente le mie aziende per dedicarmi al calcio. Insomma, seppur giovanissimo, andai cinque anni in pensione. E per questo devo ringraziare i miei collaboratori ed in modo particolare mio cugino Pierino che mi ha sostituito egregiamente e che ora, nei ritagli di tempo che ha a disposizione, porta avanti la squadra di calcio femminile della città. È stata una esperienza molto bella anche se molto faticosa sotto tutti i punti di vista, a cominciare da quello finanziario”.
L’inizio? “Una vera e propria casualità. Mio figlio Massimo giocava nelle giovanili della Vastese. In quell’anno la società decise di abbandonare. Io ed altri genitori decidemmo di interessarci della cosa”. Era il 1986. In pochi mesi Gabriele Tumini assume la presidenza, crea una società forte e porta avanti il discorso calcio a Vasto per cinque anni, fino all’estate del 1991, prima di cedere oneri e onori al compianto Dante Marramiero. “Cinque anni molto intensi, belli, affascinanti. In cinque anni siamo riusciti a vincere tre campionati portando i colori biancorossi dalla Promozione alla serie C. Una vera e propria impresa sportiva ed organizzativa.”
Della sua esperienza calcistica a Gabriele Tumini piace sottolineare un aspetto: quello di non aver mai esonerato un allenatore. “Vero, prima Renzo Rossi. Poi Aldo Ammazzaloro. Ed infine Tony Giammarinaro. Con tutti i tre ho avuto un rapporto splendido, mai messo in discussione anche nei momenti più complicati. Renzo Rossi era un aziendalista. Aldo Ammazzalorso un emergente, direi una nostra scoperta visto che la carriera che ha avuto. Ricordo la festa in Piazza quando siamo andati in C, le migliaia e migliaia di persone a festeggiare. Sono passati tanti anni ma i ricordi sono nitidi. E poi, Tony Giammarinaro: il più esperto, un profondo conoscitore del calcio professionistico. Ricordo che in quell’anno spendemmo tanto. Ricordo, però, pure i quasi mille abbonati ed il grandissimo entusiasmo che ci circondava dentro e fuori dal campo”.
Ed a proposito di Giammarinaro l’ex presidente della vastese ricorda l’operazione di mercato più importante della storia del calcio vastese: la vendita del giovanissimo Mario Lemme (attuale allenatore della Pro Vasto ndc) al Parma per l’incredibile cifra di cinquecento milioni di lire. “Vero, una operazione portata a termine grazie proprio alle conoscenze di Tony Giammarinaro. Fu lui a lanciare Lemme. Fu lui a piazzarlo al Parma”.
Gabriele Tumini va fiero anche per un altro aspetto: quello, cioè, di non aver lasciato debiti e di aver gestito la società come una buona famiglia. “È stata la nostra forza. Andavamo in pulman in trasferta insieme alle famiglie, c’era un forte spirito di gruppo. E poi ho avuto la fortuna anche di avere al mio fianco dei grandi dirigenti. Nomi? Ne faccio uno, l’avvocato Federico De Mutiis, allora direttore generale: un grande conoscitore di calcio, un eccellente dirigente ed una persona perbene. Se il calcio qui a Vasto a fatto la storia il merito è anche suo.”

 

Gaetano Quagliarella

  • Tumini1
  • Tumini3
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.