Banner Top
Banner Top

Scuola civica musicale, D’Alessandro alla Di Paolo “una istituzione meritoria, ma dopolavoristica”

Davide D'Alessandro
Davide D’Alessandro

Torna a ribadire quanto affermato nelle ore scorse Davide D’Alessandro che attraverso le colonne di un foglietto locale aveva osannato la validità progettuale del Liceo Musicale rispetto ad una Scuola civica musicale definita “istituzione dopolavorista”. Alla risposta piccata del presidente del Cda dell’istituzione, Anna Maria Di Paolo, la quale ha difeso la professionalità degli insegnanti e la validità di una struttura in grado di sfornare incredibili talenti, il consigliere indipendente lancia un nuovo affronto:

“La Presidentessa della Scuola Civica Musicale, di nomina politica (nel senso che non è stata eletta da alcun cittadino vastese) – scrive il buon Davide – ha reagito con stizza, del tutto fuori luogo, al mio articolo sul Liceo Musicale, non sulla SCM, che è altra cosa, non paragonabile. Al Liceo Musicale, Scuola Statale, ci si può iscrivere dopo la Terza Media. La SCM resta una istituzione meritoria, ma dopolavoristica. Se non le piace il termine, scriverò che è extracurriculare (fuori dal curricolo scolastico ufficiale). Va meglio così? La mattina si va a scuola in un Liceo, in un Istituto Tecnico o Professionale e il pomeriggio si può, se appassionati o virtuosi di uno strumento, andare anche alla SCM. Ma se avessi 14 anni, con inclinazione musicale, al mattino frequenterei il Liceo Musicale della mia città e al pomeriggio leggerei, studierei, passeggerei, amerei. Non sentirei il bisogno di aggiungere la mitica SCM. La Presidentessa sa certamente, tanto da scriverlo, che tra i docenti della SCM, tutti valenti, c’è chi vi opera dopo il lavoro svolto nella Scuola Media o al Conservatorio, quindi da dopolavorista. Lei stessa, quando insegnava, operava alla SCM dopo il lavoro. Per cui le mie parole non erano né gratuite né lesive. Dovevano soltanto essere comprese e non erano in lingua straniera. Comunque, nell’articolo a firma D’Annunzio, un allievo della SCM, dotato di ironia, al contrario della Presidentessa di nomina politica, ha detto che mi inviterà al prossimo concerto e me lo dedicherà. Apprezzo, ma ho una piccola curiosità: si eseguiranno soltanto le perle di Beethoven e Brahms, oppure anche quelle di Bellafronte?”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts