Banner Top
Banner Top

Il 10 febbraio il Consiglio comunale straordinario sulla questione Sanità

Ospedale_S.Pio_VastoSi terrà lunedì 10 febbraio il Consiglio comunale straordinario monotematico sulla Sanità: lo ha deciso la conferenza dei capigruppo questa mattina avallando la richiesta giunta al sindaco Luciano Lapenna e al presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte da parte dei consiglieri di maggioranza.

Al centro dell’assise civica:

la mancata realizzazione della sala emodinamica presso l’Ospedale di Vasto, nonostante l’impegno assunto nel Giugno 2012 dal Presidente della Giunta Regionale Giovanni Chiodi, alla presenza del Direttore Generale della ASL, dr. Francesco Zavattaro, per l’immediato avvio dei lavori;

lo stato di difficoltà in cui operano gli operatori della sanità con la grave carenza di organici;

l’esame della rete dell’urgenza nel territorio del vastese cha ha visto la riduzione dei posti letto, la chiusura dell’Ospedale di Gissi, la mancata attivazione dei Distretti sanitari.

Tutte questioni meritorie,  ma se anche colui che da sindaco aveva spinto per la realizzazione del nuovo ospedale in località Pozzitello nei giorni scorsi si è dovuto arrendere a quanto affermiamo da anni, ovvero all’ipotesi di un solo ospedale da Vasto a Lanciano sito in Val Di Sangro, i  margini di  movimento paiono davvero ristrettissimi. E chissà se Francesco Zavattaro presenzierà alla seduta consiliare.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts