Banner Top
Banner Top

DnB, Vasto Basket cala il poker in un match al cardiopalma

Sandro Di Salvatore, foto ufficiale societàIn paradiso passando per il purgatorio. Avanti di 23 punti dopo venticinque minuti i vastesi si trovano sotto di tre a pochi secondi dalla fine, poi è Serroni(top scorer devastante con 31 punti) glaciale dai liberi per il 79-79, Sant’Elpidio sbaglia tutto quello che si può sbagliare e si va ai supplementari dopo i vastesi non sbagliano praticamente nulla volando sul +8 finale(82-90) ma soprattutto in classifica. Terzo posto in solitaria vista la sconfitta interna di Pescara contro la capolista Latina e ben 8 punti di vantaggio sul terzetto in quinta posizione, oggi tutti sconfitti.  La Vasto Basket parte bene con i primi quattro punti di Marinelli, smanioso di tornare ad essere protagonista, ma è Coviello è l’anima dei marchigiani, otto dei primi dieci punti portano la sua firma ma i vastesi spingono forte con Di Carmine, ancora Marinelli e un super Serroni arrivando a toccare subito il +9(12-21) ma Giampieri, partito dalla panchina, tiene a galla gli elpidiensi sotto di 8(19-27) dopo i primi dieci minuti di gioco. Il secondo periodo è aperto dalla bomba di Giampieri, con appena cinque punti di vantaggio tutto può accadere ma è qui che i ragazzi di coach Di Salvatore iniziano a martellare, Marinelli e Serroni sono miele per i tanti vastesi presenti sugli spalti del Palacastrum, a loro si aggiungono anche Di Carmine e Sergio, parziale di 13 a 0 e la Vasto Basket vola sul +18(22-40). Sant’Elpidio è frastornata, recupera tre punti ma i vastesi vanno al riposo lungo sul 29-46. Ben quindici i punti di vantaggio, appena due punti per Dipierro ma mostruoso comunque visti i 7 assist. Al rientro dagli spogliatoi la Vasto Basket entra ancor più agguerrita, Di Carmine ne piazza due ma ‘Rocky’ Serroni è pazzesco(24 punti in ventitre minuti!), altri sei punti conditi da una tripla da urlo e biancorossi che volano sul +23(31-54). Sembra finita ma la Vasto Basket si ferma, gli elpidiensi iniziano a bombardare dalla lunga distanza, Di Tizio ne mette appena uno dai liberi, gli altri con quattro triple(3 di Boffini e 1 di Giampieri) riaprono il match portandosi a 6 punti di distacco(54-60). La saga delle triple non si placa, ancora Boffini e Fabi per il 60-60, poi è Sergio a rompere questa maledetta striscia ma ora il match si gioca punto a punto. Dipierro ne infila quattro ma Sant’Elpidio è li, anzi con l’ennesima tripla va avanti di 3(70-67) ma è Sergio a rispondere con un’altra tripla(70-70) anche se ci sono i 4 falli personali che gravitano su Dipierro e Di Carmine. Torresi porta di nuovo avanti Sant’Elpidio che scappa con l’ennesima tripla di Boffini sul +4(77-73) ma Serroni è l’anima dei vastesi, altra tripla per il -1. Poi il finale lo conoscete già, secondi finali palpitanti e goduria nei supplementari ma quanta sofferenza. Ora Montegranaro in casa per continuare a credere in questa splendida realtà chiamata Vasto Basket.

ECO ELPIDIENSE PORTO SANT’ELPIDIO: 82

BCC VASTO BASKET: 90

(19-27 ; 29-46; 54-60; 79-79)

PORTO SANT’ELPIDIO: Fabi 10, Boffini 14, Coviello 24, Ferroni 4, Romani 11, Giampieri 14, Torresi 5, Pozzetti 0, Traini 0, Postacchini ne. Coach: Schiavi Marco

VASTO: Dipierro 13, Serroni 31, Di Carmine 15, Sergio 12, Marinelli 14, Di Tizio 3, Durini 2, Ierbs ne, Menna ne, Rinaldi ne. Coach: Di Salvatore Sandro

ARBITRI:  Michele Centonza di Grottamare e Marco Vittori di Ancona

Progressione punteggio: 10-15(5’), 22-40(15’), 36-58(25’), 70-67(35’)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts