Banner Top
Banner Top

Fernando Celenza: “William è l’uomo giusto per lo storico Bar Venezia”

Lui, Fernando, la tazzina l’ha appesa al chiodo, ma ha trovato quello che, ne è sicuro, sarà suo degno erede. Lo storico Bar Venezia, in piazza Marconi a Vasto, è passato di mano: dopo 55 anni di lavoro, mattina, pomeriggio e sera, Ferdinando Celenza, il titolare, ha detto basta ad aperitivi e caffè. È giunta l’ora della meritata pensione. D’ora in avanti, al posto suo, ci sarà William Colella, 36 anni, originario di Guardiabruna, che in città vive da tempo e che qui ha messo su casa e trovato l’amore: il 28 dicembre scorso Enrica Verre gli ha detto sì. Un passaggio di testimone, quello del Venezia, sancito nei giorni scorsi da una stretta di mano tra vecchio e nuovo gestore davanti a familiari e clienti. Un evento, per il centro storico, quasi fulmine a ciel sereno per gli aficionados di quel bar all’angolo della piazza che dà sul mare e sulla villa comunale. Quella piazza che, al sabato mattina, si anima dei colori e dei profumi del mercato di Santa Chiara.

«È così – racconta Fernando – pensavo ormai da tempo che fosse giunta l’ora di smettere, l’estate scorsa non avevo prolungato il servizio di sera, niente tavoli all’aperto, ma l’avevo confidato a pochi. Quasi ci ho perso il sonno,  perché non volevo mollare. Poi – prosegue – a settembre ho conosciuto questo giovanotto e – sorride – ha passato l’esame: bagaglio professionale non male, il suo, voglia di far bene e, soprattutto, la passione che serve. Sì – sottolinea – è l’uomo giusto per raccogliere la mia eredità». Lui, William, quasi arrossisce e ci tiene a dirlo subito: «Non sono un barman professionale, ma di gavetta ne ho fatta tanta: Porto Cervo, Londra, Vasto Marina, al Golfo e poi alla saletta Rodi e da Gabriele Corsaro passando dal La Prora».  Ancor prima, però, William si è fatto le ossa a Venezia, quando, ancora 19 enne, seguì il compianto Mario Sforza per lavorare in hotel e ristoranti della laguna. Ed è a Venezia, la città che a Fernando fa ancora battere il cuore, che Colella si è preso le più belle soddisfazioni: «E’ vero – dice  mostrando fiero le foto già appese ai muri del bar come reliquie – nei più lussuosi hotel del Lido ho servito le star del cinema, della moda, della musica e della tv», e indica compiaciuto la luccicante galleria di personaggi: Harrison Ford e Carol Alt, Clarissa Burt, Gianna Nannini e Claudia Schiffer, solo per citarne alcuni. Gli scatti hanno già preso il posto dei cimeli in bianco e nero di Fernando, tranne uno: «Già – dice il neo pensionato, classe ’41 – la foto nella vetrinetta l’ho lasciata, quella in cui, a 17 anni, servivo i cocktail al Bar Roma: a fianco a me c’era Guido Patriarchi, allora bambino curioso, oggi stimato presidente di sezione Gip al Tribunale di Trieste».

Uno scrigno di ricordi, insomma, il Bar Venezia a Vasto, dove William Colella, adesso, spera di non far rimpiangere il maestro. Che subito  rassicura: «Ci sa fare e poi gli ho svelato i segreti della cioccolata calda e del caffè, rigorosamente Illy e così pure del gelato artigianale. E sa pure che non dovranno mai mancare accoglienza, gentilezza, discrezione e simpatia. Doti riconosciute, credo, dai miei clienti, che abbraccio, da Gino Perrozzi a Mike Carmenini, da Liberatore Pellicciotti a tutti gli altri». E ora Fernando che farà? «Il nonno affettuoso di Eleonora e Serena, il padre premuoroso di Solidea e Samuele, il marito fedele di Franca, veneziana di Noale. Andrò a trovare di più mio genero Giuliano, capitano di vascello, per sentire il mare più da vicino». Il mare, già, quello con vista mozzafiato che si gode da piazza Marconi. E quando fuori piove il mare di Vasto lo puoi ammirare anche dentro al Bar Venezia: è una foto, ma sembra un ritratto lo scatto di Gianni Lonzi: proprio un’altra incantevole finestra sul golfo.

  • 20140109_191848
  • 20140109_191919
  • 20140109_185856
  • 20140109_185835 (1)
  • 20140109_194641
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts