Banner Top
Banner Top

Vigilia dell’Epifania, per la Protezione civile sarà all’insegna del maltempo

pioggiaNon sarà una Festa dell’Epifania col sole, almeno secondo le previsioni diramate nella tarda mattinata con l’ultimo bollettino del Centro funzionale della Protezione civile regionale. Una nuova perturbazione si approssima alle coste abruzzesi e molisane e dovrebbe portare con sé, già dal tardo pomeriggio, rovesci intensi, venti di burrasca e forti mareggiate.

Insomma una nuova ondata di maltempo che dovrebbe andare avanti per le successive 24-30 ore con temperature massime tra gli 8 e 10 gradi e che rischia di rovinare la Festa, le riedizioni dei vari Presepi viventi, la partenza dei saldi.

Proprio su capitolo un’indagine realizzata da Confcommercio-Imprese per l’Italia, in collaborazione con Format Research, ha evidenziato come dovrebbe esserci un calo del numero di italiani intenzionato a fare compere approfittando, appunto, dei saldi: secondo la ricerca si passerebbe dal 60,5% del passato inverno a una previsione del 58,3% per i prossimi due mesi.

Aspettative negative anche per il turismo di fine festività natalizie che dovrebbe far registrare un pesante -15,6% rispetto al 2013, secondo uno studio di Federalberghi “un segnale che interpretiamo con preoccupazione per l’anno nuovo appena iniziato”.

La speranza è che tutto il vastese possa smentire queste previsioni e registrare almeno un mantenimento delle quote degli anni passati.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts