Banner Top
Banner Top

Consiglio comunale: tutto fermo per il reintegro dei dipendenti della piscina

piscina comunale_1Sono state soprattutto le interrogazioni dei consiglieri di minoranza ad animare il breve (per una volta) Consiglio comunale di ieri pomeriggio, che con i 13 voti della maggioranza ha approvato anche l’assestamento di bilancio 2013. Chi si aspettava una scenata socialista tipo quella dell’aprile scorso è andato via deluso; intanto, però, alcune questioni sono state sollevate in aula mentre, per dimenticanza, venivano rinviate ad altra seduta le discussioni sul regolamento di ZTL e APU e sul piano chioschi.

A cominciare dal caso del reintegro del personale della piscina comunale come sancito dal giudice del lavoro di Vasto con sentenza del 26 luglio scorso sul quale ha presentato una interrogazione Andrea Bischia. Al consigliere di Progetto per Vasto, che, sollevando il problema delle pesanti infiltrazioni d’acqua attraverso la copertura, ha ipotizzato anche un passaggio di consegne in gennaio tra la Sport Management e una società di Foggia, ha risposto direttamente il sindaco Lapenna: “La sentenza è stata impugnata dalla società che gestisce l’impianto – ha detto il primo cittadino – e un amministratore non può procedere in attesa di una sentenza e mentre i dipendenti sono tutelati a livello di retribuzioni e contribuzioni”. Riguardo al paventato passaggio del testimone Lapenna ha smentito che ciò possa cadere ammettendo che gli uffici comunali non sono a conoscenza di una tale eventualità. Sulle infiltrazioni, invece, ha precisato “non è vero quello che dice perché il Comune ha fatto degli interventi e ne farà altri di manutenzione straordinaria proprio sulla copertura dell’impianto per un importo dei lavori di 250mila euro”.

Intanto la fruizione della piscina comunale sembra ferma a quella degli anni passati con 670 iscritti più i fruitori giornalieri.

Altro capitolo spinoso quello dell’ex Asilo Carlo Della Penna, di nuovo portato all’attenzione dell’assise civica da Davide D’Alessandro. “A due anni (28 ottobre 2011) dalla mozione che impegnava l’Amministrazione a ripulire e riqualificare l’area finalmente qualche erba è stata tagliata”. È stato l’assessore ai Servizi Marco Marra a chiarire come l’Amministrazione comunale stia studiando varie proposte di project financing per predisporre un bando che consenta l’interazione con i privati.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts