Banner Top
Banner Top

Della Gatta: “con la vittoria di Renzi via libera al PD dei riformisti”

Nicola Della Gatta
Nicola Della Gatta

Dopo la schiacciante pronosticata vittoria di Matteo Renzi nelle primarie del PD iniziano a registrarsi le prime reazioni, che non possono non essere di grande entusiasmo da parte di chi ha creduto nel progetto di rinnovamento messo ion piedi dal “rottamatore”

“Queste primarie disegnano una rinnovata speranza per il Partito Democratico – afferma Nicola Della Gatta, cosegretario del PD vastese e tra i primi ad ufficializzare il proprio appoggio a Renzi alla vigilia delle primarie – La speranza di creare il PD di Prodi, l’idea cioè di un vasto campo per i riformisti di questo Paese, in cui le differenze di pensiero, di tradizione, possono risolversi nell’unico modo in grado di comprenderle tutte e non umiliarne alcuna”.

Un entusiasmo che prende vigore anche dall’affluenza al seggio del PalaBCC dove hanno votato in 1685 “Sono entusiasta – ha detto infatti il giovane esponente democratico –  per la partecipazione così massiccia di elettori, a Vasto come nel resto d’Italia, che, scegliendo Renzi, ci ha quasi materialmente spinti a voltare pagina da una storia fatta di troppe sconfitte ed occasioni mancate.

Questo voto nobilita la passione delle tante persone che, in questi anni, hanno continuato a credere nel PD e lavorare ogni giorno per renderlo migliore.

Non poteva mancare l’appello al cambiamento, al rinnovamento al superamento di quelle logiche personalistioche ree di aver determinato le sconfitte di questi anni “Al nuovo Segretario Matteo Renzi – chiude Della Gatta – spetta ora la responsabilità più grande: rendere concreto un cambiamento atteso per troppo tempo, liberare il PD da vecchie logiche e vecchi schemi, da concetti che ieri il popolo del PD ha definitivamente “rottamato”, e tra questi le correnti, i personalismi, le provenienze partitiche (ex-Ds, ex-Margherita, ex-Psi).

Rivolgo infine l’augurio agli eletti di questo territorio all’assemblea nazionale del partito, ad Agostino Monteferrante della mozione Renzi e all’onorevole Maria Amato della mozione Cuperlo, di contribuire efficacemente al nuovo corso che si è appena inaugurato.

Questa é l’ultima chiamata per cambiare verso al PD, e permettere al PD di cambiare verso all’Italia”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts