Banner Top
Banner Top

Un bimbo di 6 anni al papà “Strani oggetti, cosa sono?”

Molti hanno potuto osservare, camminando per le vie del centro o della Marina, quanto manchino quelle palme rigogliose che una volta svettavano su ogni passeggiata rigeneratrice. Quello che ci viene raccontato da Michele Celenza è un aneddoto che ben spiega cosa sta accadendo a quefli arbusti.

“Bella giornata, oggi, ottima per uscire coi bambini.

Mio figlio Peppino, sei anni, giocando in Piazza Rossetti attorno alla fontana ha trovato degli strani oggetti [foto 1 e 2]. Ce n’erano tanti, proprio sotto le palme [foto 3 e 4]. Uno l’ha messo in tasca e portato sino a casa. È duro, e, se lo scuoti, senti che dentro c’è qualcosa… Sarà un tesoro?

No, Peppino, non è un tesoro. È un bozzolo di Rhynchophorus ferrugineus, meglio noto come Punteruolo rosso della palma.

Mi premeva segnalarlo al Comune e ai concittadini, posto che, come prescrive il DM 9 novembre 2007, “la lotta contro l’insetto Rhynchophorus ferrugineus e’ obbligatoria”, e che “chiunque sospetti o accerti la comparsa dell’organismo nocivo in aree ritenute indenni è obbligato a darne immediata comunicazione alla struttura regionale” etc

Piazza Rossetti non è di certo un’area ritenuta indenne, ma credo che comunque la segnalazione possa essere utile”.

  • foto 1_opt
  • foto 2_opt
  • foto 3_opt
  • foto 4_opt

 

Michele Celenza

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts