Banner Top
Banner Top

SiderVasto, a breve il cambio di proprietà?

sidervastoSi apre uno spiraglio tra le dense nubi nere che si erano addensate sul futuro dei 54 dipendenti della SiderVasto, l’azienda siderurgica della zona industriale di Punta Penna. Dopo un anno di grande sofferenza passata tra ammortizzatori sociali e chiusura di cancelli, tra tentativi di svuotare lo stabilimento e presidi dei lavoratori per evitarli finalmente sembra che si sia trovato un possibile acquirente.

Si sarebbe, e il condizionale è d’obbligo visti i precedenti in altre zone, raggiunto un accordo di massima per il passaggio del testimone tra Franco Testi, attuale titolare dell’azienda, e la Tecnotubi, azienda siderurgica di Alfianello (BS) che produce circa 90.000 tonn/anno di tubi saldati e provati di alta qualità certificata.

La Tecnotubi, che ha un capitale sociale 5.456.000,00 euro interamente versato, è presente in tutti i Paesi della Comunità Europea e la gestione commerciale viene fatta direttamente dalla sede della Società.

Insomma, se le cose stanno come annuncia Mario Codagnone della Fiom-Cgil si tratterebbe di una proprietà di grande rilevanza che potrebbe garantire tranquillità nel futuro produttivo dello stabilimento vastese mantenendo i livelli occupazionali.

Su tutta la vicenda si avrà maggiore chiarezza nelle prossime settimane quando quelle che per ora sono solo intese dovranno essere traslate su carta con le apposite firme che potrebbero mettere fine in modo positivo almeno a questo capitolo occupazionale in attesa di vedere anche cosa accadrà in Valsinello.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts