Banner Top
Banner Top
Banner Top

San Salvo, rendiconto amministrativo dell’amministrazione Magnacca

san salvo-rendiconto - 07Con la Giunta al completo e gran parte degli eletti nella maggioranza di centrodestra al Consiglio comunale di San Salvo, si è svolto ieri sera l’incontro pubblico per fare il punto della situazione a un anno e mezzo dalle ultime amministrative che hanno affidato al sindaco Tiziana Magnacca la guida della città.
“Senza timore di essere smentita”, Tiziana Magnacca ha sottolineato la precaria situazione delle casse comunali che la nuova amministrazione ha trovato al suo insediamento, con i lavori pubblici fermi e numerosi debiti con le aziende. “Abbiamo fatto una scelta di responsabilità – ha sottolineato il sindaco di San Salvo – preferendo sistemare prima il bilancio, che tra l’altro siamo riusciti ad approvare prima di molti comuni (a luglio, ndr), e poi rilanciare i Lavori pubblici”.
Tiziana Magnacca ha anche rivendicato per la sua amministrazione l’introduzione nella gestione della cosa pubblica  di una nuova “cultura”: “Mai più la politica degli annunci, ma una politica attiva e concreta che non lasci più tornare indietro inutilizzati i fondi che arrivano dagli altri enti”, tra cui la Regione che lo stesso sindaco ha voluto ringraziare nella persona del presidente della Quarta Commissione, Nicola Argirò, che ricopre anche il ruolo di consigliere comunale nella Giunta Magnacca, per i numerosi fondi arrivati dall’Ente, da quelli per il completamento della pista ciclabile, ai 2 milioni e 250 mila euro per la bonifica della discarica di Bosco Motticce.
Prima di passare la parola agli assessori per il rendiconto delle iniziative intraprese, il sindaco ha voluto ringraziare la cittadinanza per la fiducia accordata alla propria squadra e gli stessi assessori, per il quotidiano impegno.
Quindi, a cominciare dal vicesindaco e assessore all’Ambiente, Angiolino Chiacchia, gli assessori, ciascuno per settore di competenza hanno ricordato le iniziative intraprese e le emergenze affrontate in un anno e mezzo di amministrazione, dal settore ambientale a quello dei servizi sociali, per il quale lo stesso sindaco ha assicurato: “Mai più assistenzialismo. Siamo vicini alle persone che soprattutto in questo periodo sono in difficoltà, ma gli aiuti che ricevono devono essere restituiti alla collettività attraverso forme di lavoro”. Per gli assessorati i ai Lavori pubblici e al Commercio, sono infine intervenuti Giancarlo Lippis e Oliviero Faienza, i quali, ciascuno per settore di appartenenza, hanno tratteggiato la propria azione amministrativa davanti all’attento pubblico della Sala consiliare.

n.l.

  • san salvo-rendiconto - 07
  • san salvo-rendiconto - 23-nicola argirò
  • san salvo-rendiconto - 10
  • san salvo-rendiconto - 19-tiziana magnacca
  • san salvo-rendiconto - 29- angiolino chiacchia
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts