Banner Top
Banner Top
Banner Top

Niente Tares resta la Tarsu: la decisione della maggioranza

Tares_noAl termine di una quanto mai accesa diatriba politica sulla controversa introduzione della Tares (Tassa rifiuti e servizi) voluta dal Governo Monti e pronta già al pensionamento sostituita dal Trise lettiano, la maggioranza decide di concordare con l’opposizione e non introdurre il  nuovo tributo. In una nota congiunta diramata nel tardo pomeriggio è confermata la decisione:

La maggioranza di centro-sinistra, nella riunione del 7 novembre scorso, ha espresso l’orientamento, per l’esercizio finanziario 2013, di mantenere l’applicazione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU), così come disciplinato dalla Legge 124/2013.

Nell’attuale confuso quadro della fiscalità municipale – che da novembre 2011 ha visto il frenetico succedersi di 36 provvedimenti, in media uno ogni venti giorni – qualora l’evoluzione normativa confermerà l’individuazione di risorse integrative, l’amministrazione comunale procederà, dunque, alla non applicazione del tributo TARES, come inizialmente preventivato.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts