Banner Top
Banner Top

Un mosaico a ricordo di Papa Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo IIDopo il dono del mosaico che raffigura Papa Giovanni Paolo II, realizzato dall’artista Paolo Borghi, del Gruppo Mosaicisti di Ravenna, installato a 2600 metri nella facciata dell’Ostello nei pressi della Funivia sul Gran Sasso, Alfredo Paglione, noto mecenate e collezionista d’arte, cognato di Aligi Sassu, ha voluto rendere ancora omaggio a Karol Wojtyla, di cui è profondamente devoto, donando un mosaico, dedicato al “Papa di Tutti” installato davanti alla chiesetta di S. Andrea Apostolo a Pescara, inaugurato dall’Arcivescovo Tommaso Valentinetti. La posa in opera è stata effettuata da Sante e Sandro Aceto di Lettomanoppello, per la Fondazione PescarAbruzzo. Un dono alla “Chiesa dell’arte”, come Alfredo Paglione l’ha definita, perché ospita capolavori di pittura di Aligi Sassu, dedicati alla Vergine e a San Giuseppe, tra cui il grandioso affresco sul Conclave nella omonima Cappella, e di Gigino Falconi. Opere che Alfredo Paglione ha dedicato alla sua compianta Sposa, la N.B. Teresita Olivares nella chiesa dove, nel 1967, sono state celebrate le nozze e nel 2008 le esequie di Teresita. Un mosaico omaggio a Papa Giovanni Paolo II e alla memoria della sua indimenticabile Teresita che, in vita, ha accompagnato Alfredo nel lungo percorso artistico e culturale. Autore del dipinto è l’artista romano Stefano Di Stasio ed il mosaico è stato realizzato dal Gruppo Mosaicisti di Ravenna di Marco Santi.

Giuseppe Catania

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts