Banner Top
Banner Top

Sanità Abruzzo: confortanti i dati del Ministero sulle liste d’attesa

ospedaleGiungono notizie confortanti sullo stato dell’assistenza sanitaria ospedaliera nella nostra regione. A dirlo sono i dati diramati direttamente dal ministero della Salute attraverso le tabelle che riassumono i tempi di attesa e dalle quali emerge come che l’Abruzzo per la maggior parte dei tempi rilevati è nella media nazionale e in molti casi registra delle buone performances.

È il caso della chemioterapia per la quale, nel 2012, l’attesa in Abruzzo è di 9 giorni contro una media nazionale di 22 con punte di 77,8 giorni in Campania, di 19,6 giorni in Emilia Romagna e di 16,4 giorni in Lombardia. Per attività “salvavita” come la coronografia sia nel 2010 che nel 2011 l’attesa in Abruzzo, tra le più basse in Italia, è di 4 giorni contro una media nazionale di 29 e 29,8. L’analisi del Ministero distingue i tempi tra quelli relativi ai ricoveri programmati e quelli urgenti, in classe di priorità con ricoveri entro 30, 60, 180 giorni ed entro un anno. Per quelli programmati, nel 2012, si registrano dei tempi di attesa minimi anche per interventi come il tumore al colon retto in cui l’attesa nella nostra regione è stata di 13,9 giorni contro una media nazionale di 21,4 giorni, registrando il tempo più basso dopo la provincia di Bolzano e il Molise. Per l’angioplastica coronarica, che si esegue dopo un infarto acuto, la media nazionale è di 24,8 giorni, mentre in Abruzzo i tempi per il ricovero programmato sono di 14,9 giorni e tempi più bassi si registrano solo nelle Province di Trento, Bolzano e in Toscana. L’intervento programmato per protesi all’anca in Abruzzo ha tempi di attesa di 46,6 giorni contro una media nazionale di 79,7 con punte di 73,9 in Toscana, 86,5 in Lombardia, 102,5 in Emilia Romagna e 106,5 in Veneto.

Nei ricoveri per classi di priorità, ovvero quelli urgenti, l’Abruzzo ha buone performance per l’angioplastica coronarica sia a 30 giorni che a 60 giorni dove con un attesa media di 12,9 giorni contro una media nazionale di 30,9 la nostra regione presenta il tempo più basso. Per il bypass coronarico i tempi sono al di sotto della media nazionale nei ricoveri a 180 giorni, invece da migliorare sono quelli a 30 e a 60 giorni.

Per gli interventi alla protesi dell’anca, per tonsillectomia, per il tumore al colon retto, per il tumore all’utero i tempi di attesa sono al di sotto della media nazionale per tutte le classi di priorità.

Tempi invece troppo lunghi si registrano per gli interventi al tumore alla mammella e al polmone sia nei ricoveri programmati che in quelli urgenti. Il Commissario Chiodi nel commentare le tabelle del Ministero, diche che “i dati in Abruzzo sono buoni, sia per i ricoveri programmati sia per quelli urgenti a dimostrazione del miglioramento nel funzionamento dei nostri ospedali. Ma questo è solo un primo passo per poter fornire dei servizi sanitari che rispondono alle esigenze dei cittadini. L’obiettivo – conclude il Commissario – è di ridurre ancora di più i tempi di attesa soprattutto nei ricoveri urgenti ma anche per le prestazioni di specialistica ambulatoriale annullando le inappropriatezze”

Resta, però, da dire che se possono essere confortanti questi dati, che parlano di una generale prontezza nella terapia delle patologie maggiori, resta l’inefficienza dell’apparato diagnostico, nel senso che spesso le prenotazioni per i metodi di indagini specifici ti rinviano a date lontane dalla richiesta anche di 7-10 o addirittura 14 mesi. Probabilmente una diagnosi in tempi più rapidi con conseguenti interventi meno complessi e tempi di recupero più veloci determinerebbe anche un ulteriore miglioramento dei risultati appena esposti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts