Banner Top
Banner Top

San Salvo: la Magnacca ha incontrato il questore Barboso e il comandante provinciale carabinieri Ronzo

Barboso_RonzoDopo il successo delle operazioni delle Forze dell’Ordine soprattutto ai danni della criminalità operante nel traffico di sostanze stupefacenti, il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, plaude in particolare ai carabinieri e alla polizia, che nel corso di due operazioni hanno portato all’arresto di undici persone e al sequestro di diversi chili di droga che altrimenti sarebbe stata smerciata nei comuni del Vastese alimentando il cosiddetto “mercato della morte”

Il primo cittadino sansalvese e il presidente del Consiglio comunale, Eugenio Spadano, proprio ieri avevano incontrato il Questore di Chieti Filippo Barboso e il comandante provinciale dei Carabinieri, Salvatore Ronzo, per parlare della sicurezza a San Salvo. Nel corso di un cordiale l’incontro in Questura il dott. Barboso ha illustrato le attività della Polizia di Stato nel presidiare il territorio, anche attraverso una serie di servizi straordinari di controllo, che verranno estesi anche a San Salvo.  Il sindaco ha evidenziato lo sforzo congiunto delle forze dell’ordine e dell’amministrazione comunale, con la preziosa collaborazione dei cittadini che non deve mai venire meno. Al Questore sono state illustrate le novità adottate dalla Giunta municipale con il sostegno ai privati e ai condomini per l’acquisto di sistema di sicurezza e videosorveglianza che vedrà il contributo del Comune di San Salvo in conto interessi oltre alla prossima dotazione delle armi alla Polizia Municipale.  «Abbiamo previsto risorse – ha sottolineato il sindaco di San Salvo – per consentire l’acquisto di sistemi di videosorveglianza da sistemare anche nelle abitazioni. Più sicurezza vuol dire maggiore tranquillità tra i cittadini e più tutela del tessuto sociale».

Il sindaco e il presidente del Consiglio comunale hanno poi incontrato in Prefettura il colonnello Ronzo complimentandosi per l’operazione “Car wash” tra Vasto e San Salvo che ha assicurato alla giustizia un’articolata organizzazione malavitosa dedita allo spaccio delle sostanze stupefacenti. «Una conferma – ha commentato il primo cittadino – di come la droga resti una delle emergenze da sconfiggere con il contributo di forze dell’ordine, delle istituzioni, della scuola e dell’associazionismo».

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts