Banner Top
Banner Top
Banner Top

Virtus Cupello, sconfitta esterna immeritata

La Virtus Cupello gioca bene ma non raccoglie: è quanto accaduto anche questa volta a Miglianico, contro i padroni di casa che, in svantaggio, sono riusciti a strappare un prezioso 2-1 a proprio favore. La gara inizia sotto il segno della Virtus Cupello che, dopo diciassette minuti di gioco, va in vantaggio con Diompy che avrebbe pure raddoppiato se non avesse sbagliato un calcio di rigore poco dopo. È proprio il caso di dire ‘gol sbagliato, gol subito’: nella ripresa, infatti, i padroni di casa riescono a raddrizzare il risultato con Contestabile, al 3’. La doccia fredda per i ragazzi di Massimiliamo Memmo arriva al ventesimo, quando Quintiliani porta in vantaggio i suoi per il definitivo 2-1. Tre minuti dopo, il Miglianico resta con un uomo in meno per l’espulsione di Palena, ma la volenterosa Virtus Cupello non riuscirà ad approfittare della superiorità numerica. I rossoblù di Memmo restano all’ultimo posto in classifica, con 1 punto, il Miglianico sale a 11. Nel prossimo turno, i cupellesi affronteranno in casa l’Altinrocca (4 punti) che ha pareggiato (1-1) sabato in casa con l’Alba Adriatica.

Michele Del Piano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts