Banner Top
Banner Top

Nicola Mastronardi vince il Premio letterario “Raffaele Artese”

Premio Raffaele Artese, 23 agosto 2013, la premiazioneCon il romanzo storico “Viteliù”, lo scrittore molisano Nicola Mastronardi è il vincitore del “Premio Letterario Raffaele Artese – Città di San Salvo”, organizzato dal locale Lions Club e considerato tra gli eventi più attesi dell’estate sansalvese. Al secondo posto si è classificata Anna Laura Biagini con l’opera “Come la foresta ama il fiume”, terzo Giuseppe Zio con il romanzo “L’albero del gelso”. Speciale menzione è andata allo scrittore Mario De Fanis che ha partecipato con il libro “Il ragazzo del gorilla viola”. Al cospetto di un pubblico entusiasta e numeroso, che ha riempito Piazza San Vitale, ai tre primi classificati, oltre una targa ricordo, sono andati anche premi in denaro. La giuria, composta da Emilio Di Paolo, Maria Gaetana Di Iorio, Luigi Medea, Luigi Murolo e Annarosa Costantini, ha premiato l’opera di Mastronardi con la seguente motivazione: “In uno stile piacevole, credibile nei dialoghi e accurato nel corpo narrativo, l’opera propone una riscoperta del territorio e delle antiche culture italiche dei Marsi e dei Sanniti, sulla scorta del viaggio iniziatico, o bildungsroman (‘romanzo di formazione’, genere letterario tipicamente tedesco, ndc), del giovane protagonista. Una ricerca di identità individuale e collettiva che parte dalla rivelazione di un antico passato e si proietta sulla costruzione di un futuro di pace e di speranza. Caratteri, intreccio e tempi conferiscono alla trama l’efficacia del romanzo d’avventura d’autore e, nei momenti più felici, l’incedere maestoso dell’epos. La storia d’amore è apprezzabile per la delicatezza con cui è trattata. Ottime le descrizioni, appassionate e puntuali, del paesaggio; affascinante il senso della natura. Encomiabili e appassionati il dotto sforzo di documentazione e ricerca e la volontà di restituire dignità e valore a una vicenda storica spesso dimenticata e così importante per noi”.
Il Premio Letterario è stato proposto dal Lions Club di San Salvo, presieduto da Virginio Di Pierro, accolto e fatto proprio dall’Amministrazione Comunale, con l’intento di ricordare la figura di Raffaele Artese, sansalvese autentico, uno dei fondatori del club cittadino, nonché autore di diverse pubblicazioni di narrativa e saggistica dedicate alla sua città natale. Il concorso era rivolto agli autori esordienti che hanno pubblicato un romanzo nel periodo gennaio 2012-aprile 2013. Alla segreteria del Premio sono pervenute 21 opere. Presenti al concorso, con i loro scritti, anche i sansalvesi Gianluca Cerella, Gina Cilli e Pasqualino Onofrillo. Ospite d’onore la scrittrice pescarese Maristella Lippolis (Premio Chiara 1999) che ha presentato il romanzo “Una furtiva lacrima” (Edizioni Piemme, 2013). La serata è stata arricchita dall’esecuzione di celebri brani musicali, dal vivo, da parte dei “4+1”, un originalissimo ensemble di giovani professori d’orchestra. Tra gli ospiti anche Raffaele Di Vito, governatore distrettuale dei Lions.

Michele Del Piano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts