Banner Top
Banner Top

Statale 16: A.A.A. cercasi sicurezza per i pedoni

statale 16Due giovani sono rimasti coinvolti in un incidente nella serata di ieri mentre attraversavano la Strada Statale 16 all’altezza dell’Hotel Perrozzi alla Marina. I due malcapitati sono stati investiti da uno scooter guidato da un minorenne: per fortuna, per loro, trasportati al nosocomio vastese, nessun danno grave. L’episodio, che poteva avere ben altre conseguenze, ha riacceso i riflettori su una delle questioni spinose della sicurezza viaria nella nostra città insieme all’incrocio di Sant’Antonio Abate e quello di via Ciccarone.

Se in quest’ultimo caso si è provveduto a realizzare un piccolo rondò sperimentale che ha contribuito a diminuire gli incidenti anche se non a eliminare definitivamente il problema, per Sant’Antonio Abate la Provincia ha trovato 200mila euro di fondi che dovranno servire a realizzare una rotatoria in grado di garantire la sicurezza necessaria in quel sito tragico. Per la Statale 16 la questione appare ancor più complessa: la competenza è dell’ANAS la quale ha già fatto sapere che non è possibile realizzare dei ponteggi pedonali, così come il Comune ha chiesto la possibilità di introdurre un autovelox permanente lungo l’arteria, richiesta che ci risulta bocciata almeno per il 2013.

Certo è che qualcosa bisogna pur fare. Qualcuno ipotizza la possibilità di realizzare dei passaggi pedonali su dossi artificiali, tipo quelli impiantati dinanzi il Palazzo di Città, ma è bene ricordare come anche questi impianti siano sotto studio critico perché rallenterebbero i soccorsi d’emergenza ed avrebbero ripercussioni sui pazienti in ambulanza, anche se sembrano rappresentare allo stato attuale delle cose  la soluzione di più immediata e facile attuabilità.

Ci si aspetta, ormai dopo la stagione estiva, un vertice tra Amministrazione, gestore del tratto, Forze dell’Ordine e enti sovracomunali per approntare interventi che possano dare risposte concrete alle varie istanze e sollecitazioni che provengono soprattutto da coloro che vivono lungo uno dei tratti che ha subito maggior espansione demografica negli ultimi anni tale da raggiungere livelli critici nel corso dell’estate.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts