Banner Top
Banner Top

Assunzioni in Comune, è botta e risposta tra Marchesani e Desiati

riordino-toponomastica - 08-lina marchesaniNon si è fatta attendere la risposta dell’Amministrazione comunale ancor auna volta sollecitata da Progetto per Vasto. Al centro della querelle l’assunzione a tempo indeterminato di due addetti all’inserimento dati sulla quale Massimo Desiati aveva voluto esprimere le proprie perplessità.

All’esponente di PpV ha risposto l’assessore al Personale Lina Marchesani  con la seguente nota:

“Massimo Desiati, come suo solito, continua nelle sue sterili polemiche contro l’Amministrazione comunale e, come sempre, legge solo le carte che possono essere utili alla polemica. L’Amministrazione comunale, con delibera n 53. del 6 marzo 2013 ,regolarmente pubblicata ed a a conoscenza di Desiati fin dallla sua pubblicazione aveva deciso, con l’approvazione del programma triennale del fabbisogno di personale 2013-2015, la determinazione dei posti da mettere a bando.

Inoltre il procedimento previsto per tale categoria è già codificato dalla normativa prevista per tali assunzioni ai sensi dell’art.16, L. 56/87.

Se il bando viene pubblicato in questi giorni nessuno addebito può essere mosso al sindaco o alla Amministrazione.

Spiace dover constatare, ancora una volta, che anziché plaudire per l’assunzione a tempo indeterminato si voglia fare della facile ironia sicuramente a danno della collettività. Ricordiamo a Massimo Desiati che quando lui amministrava Vasto la trasparenza non apparteneva alla gestione della cosa pubblica, mentre oggi gli atti sono tutti pubblicati nel pieno rispetto delle leggi”.

Ed allora Desiati da par suo attraverso un noto social network ha voluto ribadire alcune precisazioni:

“E chi mette in dubbio la Delibera n° 53 del 6 marzo 2013 ed il fatto che tale fabbisogno fosse espresso nel programma triennale! Ma perché le domande si possono presentare dal 1° al 20 agosto??? E perché la scelta di una “selezione” che “non comporta alcuna valutazione comparativa”? In ogni caso, vedremo chi vincerà i due posti ed attenzione, la graduatoria resta valida per sei mesi e quindi sarà possibile verificare anche eventuali ripescaggi. Sono stato Assessore nel Comune di Vasto per 4 (quattro) mesi… vuoi vedere che adesso ho la colpa di aver affossato la trasparenza del Comune di Vasto?”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts