Banner Top
Banner Top
Banner Top

Cartoniadi al comune di Francavilla

cartoniadiEntro il 2015 la raccolta differenziata in Abruzzo potrà toccare la soglia del 65 per cento, ponendosi in linea con i modelli virtuosi italiani ed europei, mentre è del 15,4 per cento l’incremento della raccolta di carta e cartone: “performance notevoli – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Mauro Di Dalmazio, frutto di una progettualità politica, perseguita con convinzione e coerenza e che via via coglie risultati concreti”. Concorrono al raggiungimento dell’obiettivo dell’aumento della differenziata anche le iniziative che la Regione Abruzzo ha posto in essere con il Consorzio nazionale recupero e riciclo (Comieco), tra cui l’appuntamento annuale con le Cartoniadi, vinte per questa edizione dal Comune di Francavilla al mare, beneficiario di un assegno di 25 mila euro. Al secondo, terzo, e quarto posto si sono collocati i comuni di Spoltore, Giulianova e San Salvo. Francavilla è riuscita a migliorare la propria raccolta di carta e cartone del 44 per cento, raccogliendone 83 kg pro capite. Con il Comieco sono in corso nuove iniziative tra cui il Marchio di qualità, si partirà con le scuole, e sarà assegnato a quei plessi che avranno adottato parametri in linea con modelli comportamentali attenti all’ambiente, all’intelligente utilizzo delle risorse e al riuso. La certificazione degli aventi diritto al Marchio è affidata al Wwf Abruzzo “saremo esaltatori di buoni comportamenti – ha precisato il presidente regionale, Luciano Di Tizio – coinvolgendo i gruppi di interesse a considerare un po’ meglio l’ambiente che li circonda”. Quindi, sempre nell’ambito del protocollo Regione Abruzzo- Comieco sarà istituito il Club dei comuni ecocampioni, i cui soci fondatori sono i municipi che si sono contraddistinti nelle Cartoniadi: “Saranno un riferimento per tutta la rete territoriale – ha spiegato il direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti, ma anche potenziali beneficiari di vantaggi e opportunità che Comieco metterà a loro disposizione, come la possibilità di partecipare ad un bando di gara per il miglior progetto di comunicazione e sensibilizzazione”. L’assessore Di Dalmazio, al quale è stato riconosciuto “l’impegno e la concretezza della Regione Abruzzo”, ha ricordato l’investimento complessivo di 23 milioni di euro, a valere sui fondi Par Fas, sia per il sostegno alla raccolta differenzia e sia all’impiantisica di sostegno. “In questi giorni sono stati pubblicati i primi due bandi – ricorda l’Assessore – ci aspettiamo un’adesione forte e creativa”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts