Banner Top
Banner Top

Questione vigili, richiesta una Commissione d’Inchiesta

DESIATI E SIGISMONDIChe la questione dell’impossibilità di giungere a un accordo, tra l’Amministrazione comunale e le rappresentanza dei Vigili urbani, su turnistica serale  e notturna  stia creando non pochi disagi, soprattutto alla Marina, ma non solo, è sotto gli occhi di tutti. I continui episodi di molestie e anche di azzuffate che si stanno verificando in questi giorni ne aggravano ancor di più le conseguenze. Una questione così delicata non poteva costituire un nuovo impulso al confronto tra l’Amministrazione e una parte dell’opposizione che oggi chiede una urgente Commissione di Inchiesta e di Studio per fare luce sulle responsabilità della vicenda e anche per provare a scrivere la parola fine a un contenzioso che si ripete con cadenza annuale. Una richiesta, dunque, approntata dai consiglieri comunali Massimo Desiati (PpV) ed Etelwardo Sigismondi (FdI) ai sensi degli articoli 24 e 25 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari

“Da settimane – dicono i Consiglieri di minoranza – assistiamo ad uno sterile, infruttuoso e imbarazzante braccio di ferro tra l’Amministrazione comunale e il Corpo dei Vigili Urbani, Polizia municipale che sta comportando disagi alla città e, addirittura, il rischio dell’ulteriore impoverimento degli eventi estivi. Mancanza di controlli, abusivismo commerciale, isole pedonali prive di vigilanza sono solo alcune conseguenze della mancata attivazione del servizio serale. Siamo ormai alle porte del ferragosto e certamente si appanna ulteriormente l’immagine della bella Vasto. In città, tra i cittadini e i turisti, si percepisce chiaramente l’incapacità da parte del Comune di risolvere il problema. L’iniziativa – spiegano Desiati e Sigismondi – che si chiede sia svolta a titolo completamente gratuito dai commissari Consiglieri, riteniamo rappresenti un atto dovuto, sopratutto nei confronti dei cittadini che devono conoscere i motivi, e di chi sono le responsabilità della carenza del servizio. La Commissione di Studio sarà, invece, l’occasione per affrontare, nella sua complessità, la questione, al fine di arrivare a soluzioni definitive che evitino il ripetersi, ogni estate, di situazioni critiche che la città è costretta a sopportare. Si auspica, dunque – concludono i Consiglieri comunali di Progetto per Vasto e di Fratelli d’Italia – senso di responsabilità da parte della maggioranza nell’accogliere la proposta e si confida nel fatto che il Consiglio comunale si occupi direttamente del problema, visto che Sindaco e Giunta, anche su questo argomento, hanno dimostrato inadeguatezza.”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts