Banner Top
Banner Top

“Siam pronti!”, valori e propositi per la politica del futuro

presentazione-libro-marco di michele marisi - 09Sullo sfondo del Castello Caldoresco in piazza Barbacani si è svolta ieri sera la presentazione del libro di Marco di Michele Marisi “Siam pronti! Un treno di idee. Direzione Futuro”. È stato lo stesso autore, incalzato dalle domande della giornalista Paola D’Adamo, ad illustrare al numeroso pubblico presente (tra cui una folta rappresentanza politica, da Etelwardo Sigismondi a Massimo Desiati e Antonio Menna) i temi e le motivazioni della sua pubblicazione, il cui ricavato andrà a sostegno delle attività dell’Anffas.
Il libro, ha spiegato Marco di Michele Marisi, è nato dalla revisione di appunti e riflessioni “che ho pensato fosse opportuno pubblicare perché vorrei far sapere ai cittadini – del territorio e non solo –  che esiste una giovane generazione diversa da quella descritta spesso dalla cronaca con i soliti stereotipi negativi: esiste una generazione che sa guardare al futuro e sa lottare per esso. Ho voluto fissare nero su bianco i valori in cui credo per poterli rileggere in futuro e vedere tra qualche anno se attraverso di essi sarò riuscito a cambiare la politica o la politica avrà cambiato me. Se tra qualche anno mi accorgerò che è stata la politica a cambiare me, vorrà dire che ho fallito”.
Molti gli argomenti trattati nel libro, tra cui il difficile rapporto tra ambiente e sviluppo: “Non amo definirmi ambientalista – ha sottolineato Marco di Michele Marisi – perché è una definizione dalla forte connotazione politica; io sono piuttosto un amante dell’ambiente. Rispetto a questo argomento penso che a Vasto la politica abbia fatto grossi errori, come quello di piazzare quei brutti silos a due passi dalla Riserva. Credo che ormai sia giunto il momento di definire una volta per tutte la destinazione di quella zona, e io credo che le industrie che insistono su quell’area vadano spostate”.
Altro tema “caldo” affrontato nella serata di ieri e anche nel libro, quello della legalità nei diversi aspetti, dalla lotta alle mafie, all’abusivismo, alla sicurezza, con una convinzione: “Bisogna partire dalle giovani generazioni per inculcare in loro la cultura della legalità”.
Sul piano più strettamente politico, poi, non solo la denuncia di una politica che non cambia, ma anche “l’accusa” a una società civile spesso ripiegata sul “conosciuto” e che ha paura del rinnovamento.
Il passaggio fondamentale per la “rivoluzione” politica, sociale e culturale secondo Marco di Michele Marisi risiede nello scardinamento di un sistema basato sulla “raccomandazione”, da sostituire con il sistema della “meritocrazia”, “una parola di cui tutti si riempiono la bocca, ma poi nell’applicazione concreta trova sempre grandi ostacoli”.
In conclusione della presentazione del libro, ancora un riflessione sul ruolo delle giovani generazioni: “Quando sento parlar male dei giovani – ha rimarcato Marco di Michele Marisi – penso alla storia dell’Unità d’Italia, una storia fatta proprio da tanti giovani che hanno combattuto e sono morti per realizzare quella Patria a cui sono fiero di appartenere”.
Una visione, almeno dal punto di vista strettamente storico, forse un po’ “idealizzata” che sicuramente avrebbe suscitato qualche rimostranza tra i protagonisti della contestuale manifestazione a Vasto Marina, in cui si è ricostruita una storia risorgimentale un tantino diversa. Gli appuntamenti dell’estate vastese evidentemente offrono ampia varietà di suggestioni culturali, da ogni punto di vista.

n.l.

  • presentazione-libro-marco di michele marisi - 09
  • presentazione-libro-marco di michele marisi - 06
  • presentazione-libro-marco di michele marisi - 01
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts