Banner Top
Banner Top

Mottagrossa, uno dei tratti costieri più acerbi e selvaggi

MottagrossaLa Riserva di Punta Aderci si chiude con la estesissima spiaggia in ciottoli di Mottagrossa, lunga circa 3.300 metri, anche se la parte più frequentata è racchiusa nel primo segmento di circa 1 chilometro e mezzo. Si tratta certamente di uno dei tratti costieri più acerbi e selvaggi, in grado di regalare l’ebbrezza di sentirsi finalmente liberi dalla routine quotidiana ed abbracciati dai colori e dai profumi della natura. Sostare anche brevemente sul litorale di Mottagrossa, magari cullati dal placido moto del limpido mare, significa perdere la cognizione del tempo e regalarsi una sincera sensazione di benessere psicofisico.

Mottagrossa1Tutto il tratto è affiancato da un sentiero in quota, a circa 20 metri di altezza, che può essere percorso a piedi o in bicicletta alla scoperta di pinete, valloni e macchia mediterranea. L’accesso, dalla Strada Statale 16, è un po’ complesso, in quanto molto internato, ma vale la pena avventurarsi nell’area per scoprire la bellezza e la ricchezza della zona più settentrionale degli oltre 18 chilometri di costa vastese.

Coordinate GPS: 42°10’51.49” N – 14°40’42.29” E

Luigi Spadaccini

Foto di Danilo Spadaccini

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts