Banner Top
Banner Top

Bliz della Finanza a San Salvo, Cilli: “Fiduciosi che le persone coinvolte dimostrino estraneità”

pd-san salvo-bilancio - 2A margine della conferenza stampa convocata ieri dal Partito Democratico di San Salvo per discutere del Bilancio di previsione da poco approvato dall’amministrazione di centrodestra, “stuzzicati” dai giornalisti gli esponenti del Pd sansalvese non si sono tirati indietro rispetto a una riflessione sui fatti di cronaca degli ultimi giorni che hanno registrato un massiccio intervento della Finanza negli uffici comunali, della Polizia Municipale e in abitazioni private, su indicazione della Procura di Vasto che sta indagando su sei membri del locale corpo di Polizia Municipale.
“Quando determinate istituzioni, come quella della Polizia Municipale, perdono di credibilità a causa di operazioni di questo tipo – ha commentato Arnaldo Mariotti – diventa difficile recuperarla. Quello che è successo è gravissimo. Rimango stupito dal gran dispiegamento di forze per un’inchiesta partita oltre un anno e mezzo fa. Il comune di San Salvo è stato trasformato in una caserma per fatti che, se si confermassero come descritti, certamente non necessitavano di un dispiegamento così esagerato. Quando succedono queste cose – ha continuato Mariotti – significa che la politica ha fallito. In campagna elettorale il sindaco aveva promesso di riportare serenità nel corpo della Polizia Municipale. Cosa ha fatto finora?”.
Anche Luciano Cilli si è detto dispiaciuto per l’episodio: “Se c’è qualcosa di concreto va accertato, ma sono fiducioso del fatto che le persone implicate nell’indagine si dimostreranno estranee ai fatti e usciranno pulite da questa storia. Se la Giustizia accerterà altro, non potremo fare altro che prenderne atto”.
In merito al riferimento fatto in questi giorni dalla maggioranza per cui si tratta di episodi risalenti alla passata amministrazione, Mariotti ha aggiunto: “Chi governa deve esercitare il proprio mandato, non può guardare sempre al passato; all’attuale amministrazione è mancata anche la visione strategica di inquadrare il corpo di Polizia Municipale in un contesto più ampio, come poteva essere quello dell’unione con più comuni. Certamente tutti gli amministratori hanno le proprie responsabilità, ma l’attuale maggioranza non ha fatto niente al fine di riportare all’interno del corpo della Polizia Municipale di San Salvo quella serenità che manca da ormai troppo tempo. Tutta la città è rimasta colpita da questa situazione e ci vorrà un immenso lavoro per tornare alla normalità”.

n.l.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts