Banner Top
Banner Top
Banner Top

MotoGP, in Germania Iannone ancora a terra

IannoneNon c’è fine alla sfortuna che sta imperversando sulla travagliata prima stagione in MotoGP di Andrea Iannone. Nelle prove del Sachsenring, in Germania, il vastese inanella l’ennesima caduta anche stavolta non senza danni. Lì dove sono finiti  a terra anche Pedrosa, Bradl e tanti altri nelle varie classi, ovvero la prima curva, Andrea finisce a terra con la sua Ducati Pramac e si procura una “bella” lussazione alla spalla dolorosissima subito ridotta nella clinica mobile dallo staff del Dr. Claudio Costa. Prove finite e gara in forse per domani, tenendo presente che il ducatista soffre ancora della contusione al ginocchio rimediata nelle scorse gare.

“È stato un errore mio – ha detto Iannone – mi sono distratto è ho inserito il pit control. Mi si è bloccata la ruota e non ho potuto controllare la moto. Purtroppo  mi sono fatto male, ma le cose sembrano andare meglio ogni minuto che passa”.

Restano comunque alte le possibilità di vederlo in gara domattina, pur dovendo arretrare in coda sulla griglia di partenza, certamente con una buona dose di antalgici e antinfiammatori cui il vastese sembra aver ormai fatto l’abitudine.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts