Banner Top
Banner Top
Banner Top

Assen, Iannone cade e partirà tredicesimo

Iannone in azione al Mugello, 1 giu 2013 (sabato), per il GP d'ItaliaNuova caduta per Andrea Iannone. Sul circuito considerato  una volta l’università del motociclismo, ovvero Assen, il vastese prova a rientrare nella Q2 mettendoci il cuore. Cercando di migliorare continuamente il suo tempo e di stampare un tempo migliore delle Ducati ufficiali Iannone prova a forzare le frenate, ma in chiusura di un breve tratto di rettilineo pinza troppo forte, blocca la ruota e finisce per cadere sull’asfalto olandese, per fortuna senza conseguenze. In quel momento aveva appena superato la seconda fotocellula con un vantaggio di 53 millesimi sul miglior tempo. Per lui domani (ad Assen si corre di sabato) soltanto il tredicesimo posto in griglia, comunque, più avanti dell’ufficiale Andrea Dovizioso. “Si sono caduto – ha detto Andrea a fine prove – mi dispiace, ma per fortuna non mi sono fatto niente”

Sull’accaduto è stato lapidario: “Avevo visto da questa mattina che per migliorare il tempo dovevo frenare più forte e così ho fatto, ma forse in quel punto ho esagerato troppo. A tutto c’è un limite. Stavo migliorando sempre di più, ma lì ho esagerato. Domani bisognerà fare una bella gara”.

Intanto il vastese ha chiesto alla Ducati di poter provare la moto laboratorio che in queste gare è stata nelle mani di Michele Pirro, e l’azienda di Borgo Panigale sta valutando attentamente l’opportunità di accontentarlo.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts