Banner Top
Banner Top
Banner Top

Ombrina Mare, slitta la discussione in Aula della mozione del M5S

incontro-m5s-castaldiNon è andato giù al senatore Gianluca Castaldi del Movimento 5 Stelle lo slittamento della discussione prevista per ieri sulla propria mozione presentata insieme a 25 senatori dello stesso gruppo per modificare la legge vigente in materia di ricerca di idrocarburi in mare.
“Con l’incredibile motivazione proposta dal PdL e subito appoggiata dal PD-l, Lega Nord, Scelta Civica (e la contrarietà, oltre che del M5S, del Gruppo Misto -SEL) di aver ‘calendarizzato alla prossima settimana lo svolgimento di una indagine conoscitiva sulla attività di ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo’ – riferisce lo stesso senatore Castaldi – non si è potuto, al Senato, discutere la Mozione sull’attività di ricerca di idrocarburi nel mare Adriatico, presentata da me ,unitamente ad altri 25 senatori del M5S. Questo non mi ha impedito di illustrare la Mozione. La domanda sorge spontanea: che cosa c’è da conoscere sulla attività di ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo, oltre i dati che sono abbondantemente conosciuti; conosciuti a tal punto che dal PdL , dal PD-l (prima firmataria la senatrice Pezzopane..) sono stati presentati DdL di modifiche all’articolo 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in materia di ricerca, di prospezione e di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare”.
“Quello adottato da PDL, Pd-L, Scelta Civica e Lega Nord – rimarca il senatore Castaldi – mi sembra un atteggiamento ipocrita; sicuramente non un segnale sincero di voler perseguire una volontà reale di bloccare Ombrina Mare. Il sì alla mozione del M5S sarebbe stato un ottimo modo per dimostrare nei fatti questi intenti e mostrare il reale interesse ad una tutela ambientale. Ora spieghino i vari Pezzopane, Pelino, Chiavaroli, Razzi perché non si sono voluti, oggi (ieri, ndr), impegnare a chiedere al Governo di assumere iniziative di carattere normativo volte a modificare l’articolo 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, relativo alle attività di ricerca, di prospezione nonché di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare, al fine di ripristinare il divieto di attività di ricerca, di prospezione nonché di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare entro le 12 miglia anche per i per procedimenti concessori in corso alla data di entrata in vigore del decreto legislativo 29 giugno 2010, n. 128; di sostenere l’avvio dell’esame dei loro stessi disegni di legge (come la quello della Pezzopane)volti a modificare la normativa vigente in materia di ricerca, prospezione e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare, già depositati presso i due rami del Parlamento; di revocare il provvedimento di accoglimento della VIA contenuto nel parere n. 1192 del 3 aprile 2013;(“Ombrina Mare”); di revocare i titoli abilitativi già rilasciati con riferimento ai procedimenti concessori di cui agli articoli 4, 6 e 9 della legge n. 9 del 1991 in corso alla data di entrata in vigore del decreto legislativo 29 giugno 2010, n. 128, e, conseguentemente, a sospendere l’efficacia di tutti procedimenti autorizzatori e concessori conseguenti e connessi alle attività di ricerca, sviluppo e coltivazione di idrocarburi; di sottoporre, al fine di una maggiore tutela ambientale nelle zone di confine delle aree marine protette e di tutta la linea di costa del territorio italiano, tutte le citate attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi a nuova procedura di valutazione di impatto ambientale di cui agli articoli 21 e seguenti del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e a valutazione ambientale strategica di cui agli articoli 11 e seguenti del medesimo decreto, d’intesa con la Regione e previa acquisizione del parere degli enti locali”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts