Banner Top
Banner Top

Litiga con il fidanzato e si taglia un braccio

foto dimostrativa
foto dimostrativa

Una litigata di coppia che poteva finire in dramma, quella della notte scorsa, quando un uomo ha chiamato il 113 per avvisare che la propria fidanzata gli aveva telefonato, comunicandogli l’intenzione di accoltellarsi.
A quel punto immediatamente è entrata in azione la Squadra Volante che si è recata presso l’abitazione della donna, trovando sul posto l’uomo che li ha accompagnati all’interno dell’appartamento.
La casa era completamente a soqquadro, con stoviglie rotte e diversi coltelli sparsi a terra, ma della donna non c’era traccia. Intanto l’uomo, residente nel chietino, ha raccontato di aver litigato con la fidanzata per futili motivi e di aver quindi deciso di tornare a casa sua. Ma appena imboccata l’autostrada, la fidanzata l’aveva contatto per dirgli ciò che stava per fare. A quel punto l’uomo è tornato indietro, allertando la polizia.
Dopo aver inutilmente perlustrato le zone vicine, gli agenti del commissariato guidato dal dottor Cesare Ciammaichella sono tornati a casa della donna, fortunatamente in tempo, visto che nel frattempo la stessa aveva fatto rientro e con un grosso coltello da cucina si era ferita all’avambraccio. Dopo essere stata tranquillizzata dagli agenti, la donna ha raccontato di aver compiuto quel gesto per amore.
La donna è stata quindi portata al Pronto Soccorso e curata. La prognosi è di 8 giorni.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts