Banner Top
Banner Top

Polvere bianca e un proiettile indirizzata alla Asl di Chieti

busta-polvere-gialla
immagine dimostrativa

Questa mattina presso gli uffici dell’Azienda Sanitaria locale Lanciano–Vasto–Chieti, in via Martiri Lancianesi nel capoluogo di Provincia è stata recapitata una busta contenente della polvere bianca ed un proiettile calibro 9×21. Nella busta vi era anche una lettera, a firma di un sedicente movimento popolare, con la quale venivano rivolte generiche minacce nei confronti del presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, e del direttore generale della Asl, Francesco Zavattaro.
Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chieti e gli artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Chieti che hanno attuato la profilassi N.B.C.R. Il materiale rinvenuto è stato repertato dal personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti mentre i cinque dipendenti dell’ufficio protocollo della Asl venuti a contatto con la busta sono stati accompagnati dal personale del 118 presso il Reparto malattie infettive dell’ospedale di Chieti per gli accertamenti di rito e dimessi senza prognosi.
Le indagini sono in corso anche per stabilire l’eventuale collegamento della sigla, mai apparsa in precedenza, con organizzazioni eversive.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts