Banner Top
Banner Top

Dopo il passaggio di consegne, Lina Marchesani scrive al mondo della scuola

riordino-toponomastica - 08Per anni è stata alla guida del mondo scolastico vastese grazie al suo incarico di assorre all’Istruzione: oggi, dopo il rimpasto di Giunta conseguente alla crisi innescata dal Partito Socialista, Lina Marchesani h assunto le deleghe al Commercio, Mercati, Agricoltura, Artigianato e Personale in uno scambio recicproco con l’assessore Mario Olivieri, che, appunto, ora si occuperà della scuola. L’assessore Marchesani, però, ha deciso di andarsene rivolgendo il proprio saluto e i propri ringraziamenti a quel mondo con il quale ha trascorso tanto tempo attraverso una lettera che di seguito integralmente riportiamo:

“È con viva emozione che rivolgo il mio affettuoso saluto alla comunità scolastica vastese, a conclusione del mio mandato di assessore alla Pubblica Istruzione.

Come ormai noto, il Sindaco Luciano Lapenna, la scorsa settimana, ha comunicato le nuove deleghe ai componenti della Giunta, decidendo di affidarmi settori diversi rispetto a quelli che ho gestito negli ultimi anni.

Sono stati per me anni entusiasmanti, nei quali ho potuto toccare con mano le grandi professionalità e potenzialità che caratterizzano il nostro sistema d’istruzione.

In questi anni l’Amministrazione comunale, attraverso la mia persona, si è fatta promotrice di un significativo impegno volto ad assicurare, a fronte di una contingenza economica sfavorevole, un buon livello di copertura dei servizi fondamentali erogati dalle diverse scuole cittadine.

La scelta politica di conferire al settore della Pubblica Istruzione un ruolo centrale all’interno dell’azione amministrativa è testimoniata dai molteplici risultati raggiunti: tra gli altri, la riqualificazione delle strutture scolastiche (molti i progetti ora in via di completamento); la messa in rete degli asili nido comunali, per mezzo della “Carta dei Servizi”; l’istituzione di un tavolo permanente dei dirigenti scolastici, all’interno di un impegnativo cammino di interazione tra le diverse istituzioni scolastiche cittadine.

Un percorso, questo, che – sono certa – proseguirà anche con il nuovo assessore Mario Olivieri, al quale rivolgo i miei migliori auguri di un sereno e proficuo lavoro.

Infine desidero far giungere alle studentesse e agli studenti, alle loro famiglie, ai dirigenti scolastici, al personale amministrativo ed ausiliare ATA, il mio sincero ringraziamento per lo spirito di collaborazione che, nella diversità dei ruoli e delle funzioni, non ha mai mancato di dimostrarmi e, soprattutto, per l’immenso patrimonio umano che hanno saputo trasmettermi: un segno di forza che ci fa guardare con rinnovata speranza al futuro del nostro Paese”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts