Banner Top
Banner Top

Perseguita l’ex per mesi: arrestato

stalkingEra iniziata come tanti casi del genere, con telefonate, sms e pedinamenti. Negli ultimi tempi, però, le minacce erano diventate sempre più pesanti ed in alcune circostanze erano state rivolte anche ad amici e colleghi di lavoro della donna a tal punto da costringerla a rivolgersi ai Carabinieri per sporgere denuncia. Per mesi, così, un 25enne della provincia di Chieti ha perseguitato la sua ex fidanzata, fino a costringere la vittima a rivolgersi agli uomini dell’Arma, riferendo che il giovane era stato capace perfino di recarsi sul suo posto di lavoro per lanciare pietre contro la finestra del suo ufficio o prendere a calci la porta d’ingresso. Ultimamente aveva anche tentato di intrufolarsi nella sua abitazione ed in una circostanza l’aveva aggredita fisicamente. Per queste ragioni l’autorità giudiziaria di Lanciano, concordando pienamente con l’attività d’indagine svolta dai carabinieri, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 25enne, che i militari hanno eseguito lo scorso sabato. Il giovane è stato quindi tradotto presso la casa circondariale di Lanciano.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts