Banner Top
Banner Top

Donna ferita al Giro d’Italia, è l’ora delle battaglie legali

262427_562455703799234_577749530_nPurtroppo, il Giro d’Italia a San Salvo non ha lasciato solo bei ricordi. Come ormai ben noto, la giornata in rosa è stata rovinata dalla caduta di un ciclista all’altezza della rotonda degli Alpini, che ha finito per impattare il proprio capo protetto dal robusto casco contro l’addome di L. G., una donna 51enne, immediatamente soccorsa proprio dai sanitari dell’organizzazione del Giro. Purtroppo le conseguenze sono state pesanti. Infatti, la donna è stata sottoposta a intervento chirurgico per l’asportazione della milza e bloccare lo sversamento ematico nell’area epatica. Per fortuna le sue condizioni vengono valutate in via di miglioramento. Un’altra donna, anch’essa coinvolta  nell’incidente, ha subito la distorsione della caviglia. Intanto è partita la macchina legale per accertare eventuali imperizie e responsabilità e giungere a una richiesta di danni in sede civile per lesioni colpose anche a carico del corridore e della sua squadra. Al vaglio dei legali le immagini della RAI, dell’organizzazione e di eventuali riprese amatoriali.

Un lavoro certosino, però, portato avanti anche dalle Forze dell’Ordine , che hanno escluso eventuali doli e colpe. Dalle prime osservazioni fuoriuscite dal Commissariato sembra che dai filmati “non si rilevano elementi colposi penalmente rilevanti“.

Secondo la ricostruzione eseguita la caduta sarebbe accidentale e dovuta al fatto che il restringimento del percorso ha determinato un raggruppamento repentino dei corridori e che avrebbe determinato un urto tra due ciclisti e lo scivolamento di uno di essi finito, poi incolpevolmente addosso alle due spettatrici.

Questa la posizione del Commissariato, ma la battaglia legale si preannuncia alle porte. Dopo il sopralluogo sul luogo dei fatti, il legale di L. G. ha preannunciato che visionerà attentamente i filmati confermando l’intenzione di portare avanti tutte le procedure indispensabili ad ottenere, in sede civile, un risarcimento adeguato alle lesioni riportate dalla sua assistita.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts